SUBBUTEO FISCT – Trofeo dei Re – Numa Pompilio

Foto di gruppo al termine della seconda prova del Trofeo dei Re

Alla seconda prova del “Trofeo dei Re” hanno partecipato sedici giocatori pronti a confrontarsi per conquistare la medaglia dedicata a “Numa Pompilio”, secondo Re di Roma.

Per l’occasione, anche grazie alla puntualità di tutti i partecipanti, si è scelto un format particolare: quattro turni in formula svizzera seguiti da quattro serie di playoff in base al piazzamento finale al termine dell’iniziale girone unico.

La vittoria arride ancora una volta a Andrea Strazza (che aveva già vinto il torneo intitolato a “Romolo”) che supera, non senza difficoltà, sia Guido Gambara che Simone Di Pierro (con una rete a 20 secondi dalla fine…). Ottimo piazzamento per Francesco D’Amico, quarto.

Interessante l’analisi delle altre dodici partite di playoff caratterizzati da 8 vittorie di misura, 3 ai piazzati e solo una con due reti di scarto. Grande equilibrio fino all’ultimo con partite divertenti e tanto fair play tra i giocatori.

La medaglia per la partecipazione, una copia più piccola di quella del vincitore, è andata a Michele Romanazzi che ha visto il suo numero 11 estratto da una apposita urna dal nostro ospite / giocatore Francesco Di Lullo.

Terminiamo, come sempre, con la pubblicazione del file con i risultati del torneo e le classifiche generali del Circuito Grand Prix Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale F.I.S.C.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *