Un gioco da tavolo, cos’è?

La risposta a questa domanda potrebbe sembrare scontata, ma non lo è. Ed è importante trovarla anche per capire cosa potete aspettarvi di trovare al Centro Sportivo in Miniatura e cosa no.

Un equivoco in cui cadono molti è quello di confondere la nozione di “gioco da tavolo” con quella di “gioco di società“. Non è così in realtà. Perchè quasi tutti i giochi da tavolo sono giochi di società, ovvero giochi “sociali” che coinvolgono minimo un’altra o più persone. Mentre non tutti i giochi di società sono giochi da tavolo. Perchè molti di essi si svolgono in spazi aperti, o richiedono spostamenti da una parte all’altra di quello che è, idealmente, il proprio campo di gioco.

Con gli esempi si capisce meglio.

La caccia al tesoro è indubbiamente un gioco di società. Regole condivise, si svolge con tante coppie o gruppi di tre, quattro persone. Ma non si può fare in uno spazio chiuso. E certo non richiede un tavolo! A volte coinvolge lo spazio di una intera città!

Un gioco come “Twister” che tutti certo conoscete, che costringe le persone ad assumere buffe posizioni e rimanere in precario equilibrio sul pavimento di uno spazio chiuso, è anche un gioco di società, ma non è certo un gioco da tavolo, neanche questo.

Invece, i giochi di carte, la dama, gli scacchi, il Subbuteo ® , il Table Rugby sono giochi da tavolo. Ovvero giochi che hanno una “plancia“, che è la scacchiera per la dama e gli scacchi, il campo di gioco (pitch) per il Subbuteo ® o il Table Rugby o Cricket o Tennis, il tavolo stesso per le carte da gioco o per i dadi, una plancia disegnata colorata e ricca di simboli per giochi come il gioco dell’Oca o il Monopoli, giochi quindi che richiedono un tavolo dove due o più giocatori si appoggiano.

Poi certo, ci sono le “eccezioni”, ma sono, per l’appunto eccezioni! Si può organizzare una caccia al tesoro per i bambini in una casa, se fuori piove. A Marostica giocano a scacchi con delle persone viventi, travestite da Re e Regine, un tavolo per il Subbuteo ® si può poggiare su due cavalletti in un bel parco o sul marciapiede, persino in uno stadio… ma non è quella la loro normale modalità di esecuzione.

Una certezza, direte voi, ce l’abbiamo? Si, ed è quella che sui tavoli del Centro Sportivo in Miniatura avrete modo di divertirvi! Noi del Team ce la metteremo tutta!

Cos’è il Subbuteo Lab?

La nostra Mission, dice Daniele Mancuso, è creare quel momento in cui qualcuno dice:

“ah si, il subbuteo, quando ci giocavo da piccolo…”

Questa è la frase che vogliamo sentire da chi scopre che il mondo verde è ancora ben presente, e sta crescendo sempre di più. E noi, vogliamo ritorni uno dei giochi, se non l’unico gioco da tavolo più amato e praticato, così come lo era negli anni ’80.

Semplice, divertente, coinvolgente. Questo è il Subbuteo, questo è il nostro Lab.

Se avete altre domande… facile! 8 marzo dalle 9:30 alle 16 al Centro Sportivo in Miniatura! Le potrete rivolgere a Daniele Mancuso in persona!

Subbuteo Lab a Roma! Al Centro Sportivo in Miniatura!

In attesa della vera e propria inaugurazione del nostro spazio, di cui vi informeremo a tempo debito, domenica 8 marzo 2020, dalle 9:30 alle 16, ospiteremo tra le nostre nuovissime mura il mitico Daniele Mancuso di Subbuteo Lab e tutti gli “orfani” basculanti di Toyissimi, sospesa all’ultimo minuto.

Ci sarà un grande angolo Subbuteo con materiale originale, basi/inner/miniature Replay, accessori e tanto altro. VI saranno anche alcuni tavoli da gioco a disposizione e tornei e sfide flash con simpatici premi.
Vi aspettiamo dalle ore 09,30 alle 16,00!

Luca, del team del Centro Sportivo in Miniatura

p.s. per intanto vi invitiamo sulla nostra pagina Facebook, per metterci il vostro Like, e a seguirci anche su Twitter!