F.A. Cup: siamo alle semifinali! #PlaySubbuteo #Subbuteo

I quarti di finale sono andati come da pronostico degli scommettitori. Sono passati i Saints, i Citizens, i Blues e, nell’unico quarto dalle quote incerte, quello che metteva di fronte Leicester e Manchester United, le Foxes.

Il sorteggio ha accoppiato, nell’ordine, Leicester vs Southampton e Chelsea vs Manchester City.

Chi mi conosce sa che sono un tifoso dei Saints. Non sarà certo facile battere il Leicester, è in gran forma mentre in campionato il Southampton se la vivacchia a centro classifica, ma a questo punto sperare è più che lecito.

I commentatori specializzati ed i giornalisti sportivi invece sembrano parlare tutti a una sola voce: la finale per loro sarà Leicester contro Manchester City. Non danno alcuna possibilità al Southampton e ne danno poche, il minimo sindacale, al Chelsea. La finale deve essere quella che dicono loro che ci capiscono!

E vincerà il migliore, ossia il Manchester City, perché è troppo forte.

Magari andrà così, non lo so.

Però nel 1976 per gli scommettitori il Southampton aveva si e no il dieci per cento di possibilità contro il Manchester United. E invece vinse!

E ieri, nel secondo turno di Scottish Cup (il corrispondente scozzese della F.A. Cup) i dilettanti del Brora non ne avevano nessuna contro gli Hearts che stanno dominando il loro campionato ed hanno la promozione in Premiership in tasca.

E invece i dilettanti “senza arte nè parte” hanno vinto, 2-1, ed i campioni di Edimburgo, 8 coppe vinte, sono fuori!

Del resto è questo il fascino delle coppe ad eliminazione diretta… basta poco e l’imprevisto diventa realtà.

Comunque, le quattro squadre arrivate in semifinale in F.A. Cup totalizzano la bellezza di 34 finali di Coppa disputate. 14 il Chelsea, 11 il City, 4 per ciascuno Leicester e Southampton. E 15 vittorie di Coppa: 8 per il Chelsea, 6 per il Manchester City, 1 per i Saints.

Il Leicester, ho scritto su Subbuteo Blog, è il campione del coefficiente zero. Ovvero ha perso tutte e quattro le finali a cui ha partecipato. E, ironia del destino, se la finale fosse davvero tra loro ed il Manchester City sarebbe la riedizione dell’ultima delle quattro finali che hanno perso, 1-0 contro gli Sky Blues, nel 1969, nel vecchio Wembley!

Il Southampton invece manca dalla finale dal 2003, da quando perse di misura (1-0) contro l’Arsenal. E sempre contro i Gunners il Chelsea ha perso le ultime due finali a cui ha partecipato, nel 2017 e l’anno scorso, nel 2020, nella prima storica finale a porte chiuse. Tutte e due le volte per 2 reti ad 1.

L’ultima finale vinta per il Chelsea è quella del 2012, per i Manchester City quella del Domestic Treble, del 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *