F.A. CUP SUBBUTEO – Qualificazione, primo turno

Che fosse una competizione amatoriale stimolante dal punto di vista partecipativo ma anche complicata dal punto di vista organizzativo ci era chiaro fin dall’inizio.

Quello che non avevamo previsto erano le 124 iscrizioni e le ricadute normative della pandemia che hanno impedito la partenza della manifestazione nei tempi voluti.

Venuta meno l’emergenza pandemica ed essendo ormai prossimi ala fine dell’anno scolastico possiamo, senza ulteriori incertezze, dare il via alla F.A. CUP Subbuteo 1963-64.

Il primo turno di gioco, sorteggiato a dicembre, è il seguente:

Ovvero:

La data indicata dagli organizzatori per la disputa di questo primo turno di gioco ed in mancanza di diverso accordo tra i giocatori, è sabato 11 giugno 2022.

Vittoria a tavolino e/o sorteggio saranno gli strumenti con cui gli organizzatori provvederanno a stabilire l’esito di un match ed il conseguente accesso al turno successivo laddove fosse impossibile giocare nell’intervallo di tempo indicato.

Buon torneo e, soprattutto, buon divertimento a tutti.

F.A. CUP SUBBUTEO

TEAMS AND PLAYERS ENTRY LIST
Entry List F.A. CUP Subbuteo 1963-64

Ad ogni giocatore iscritto alla F.A. CUP SUBBUTEO è abbinata una delle squadre che ha partecipato all’edizione che si è deciso di replicare.

Nel caso specifico il Centro Sportivo in Miniatura ha individuato l’edizione 1963-64 che fu la prima disputata dopo la nascita del nostro comune amico Luca Zacchi, grande appassionato di Subbuteo e cultore del calcio inglese.

Abbiamo ordinato i giocatori iscritti alla F.A. CUP SUBBUTEO in base al Ranking Elo calcolato in base ai risultati di ognuno di essi nell’ambito dei tornei organizzati nel circuito F.I.S.C.T. tra il settembre 2016 e il marzo 2020.

I giocatori che nello stesso periodo non hanno preso parte alle competizioni F.I.S.C.T., sono stati suddivisi in ordine alfabetico all’interno di categorie omogenee per forza di gioco, conosciuta e/o dichiarata, al momento dell’iscrizione.

Abbiamo infine ordinato le squadre tenuto conto del piazzamento delle stesse nell’ambito della classifica finale della F.A. CHALLENGE CUP disputata nella stagione 1963-64.

L’abbinamento tra le “squadre” e i “giocatori” è dunque conseguenza di un semplice affiancamento tra un ordinamento “storicamente reale” ed uno “ragionevolmente presunto”.

L’obiettivo è fare in modo di avvicinarsi il più possibile agli esiti storici della manifestazione disputata nel 1963-64.

Ma il torneo è lungo e il regolamento prevede situazioni in grado di creare equilibrio anche quando, sulla carta, il risultato sembrerebbe scontato: sorteggio integrale; eliminazione diretta e partita replay; diverse superfici di gioco per le partite casalinghe e quelle in trasferta; durata della partita determinata dall’ipotetica differenza di valore tra i due giocatori; etc etc…

I 124 giocatori dimostrano di aver gradito questa nostra ricerca di maggiore equilibrio tra i contendenti.

Nell’allegato che segue mettiamo ordine in tutto quanto appena illustrato. Potrete cercare il vostro nome e la squadra che rappresenterete nel corso del torneo. Ma anche la categoria di appartenenza e il turno di gioco in cui entrerete in campo.

A breve, sul canale YouTube del Centro Sportivo in Miniatura, dovremmo riuscire a pubblicare anche un bel video che riepiloga tutto in una veste grafica più avvincente e con qualche informazione in più sulla squadra che andrete a rappresentare.

Si comincia, finalmente!

SUBBUTEO FISCT – Trofeo dei Re – Numa Pompilio

Foto di gruppo al termine della seconda prova del Trofeo dei Re

Alla seconda prova del “Trofeo dei Re” hanno partecipato sedici giocatori pronti a confrontarsi per conquistare la medaglia dedicata a “Numa Pompilio”, secondo Re di Roma.

Per l’occasione, anche grazie alla puntualità di tutti i partecipanti, si è scelto un format particolare: quattro turni in formula svizzera seguiti da quattro serie di playoff in base al piazzamento finale al termine dell’iniziale girone unico.

La vittoria arride ancora una volta a Andrea Strazza (che aveva già vinto il torneo intitolato a “Romolo”) che supera, non senza difficoltà, sia Guido Gambara che Simone Di Pierro (con una rete a 20 secondi dalla fine…). Ottimo piazzamento per Francesco D’Amico, quarto.

Interessante l’analisi delle altre dodici partite di playoff caratterizzati da 8 vittorie di misura, 3 ai piazzati e solo una con due reti di scarto. Grande equilibrio fino all’ultimo con partite divertenti e tanto fair play tra i giocatori.

La medaglia per la partecipazione, una copia più piccola di quella del vincitore, è andata a Michele Romanazzi che ha visto il suo numero 11 estratto da una apposita urna dal nostro ospite / giocatore Francesco Di Lullo.

Terminiamo, come sempre, con la pubblicazione del file con i risultati del torneo e le classifiche generali del Circuito Grand Prix Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale F.I.S.C.T.

CALCIO DA TAVOLO – Trivelli si impone nel settimo torneo valido per il Grand Prix Lazio 2022

Simone Trivelli in una fase di gioco della finale disputata con Emanuele Lo Cascio – Arbitro Andrea Strazza

Alla settima prova del Circuito Grand Prix Lazio di Calcio da Tavolo, organizzata dal Delegato Regionale F.I.S.C.T. presso il Centro Sportivo in Miniatura, hanno preso parte dodici giocatori inizialmente suddivisi in quattro gironi di qualificazione.

Il torneo ha visto l’esordio stagionale, nella disciplina Calcio da Tavolo, di Giovanni Frascarelli (vincitore del torneo cadetti), Fabrizio Sonnino (fermatosi ai quarti di finale mentre sembrava prendere il sopravvento contro Andrea Strazza) e Roberto Torini.

Nella prima semifinale Simone Trivelli supera 2-1 Andrea Strazza al termine di una partita ben giocata da entrambi, ricca di emozioni e sempre molto divertente.

Nella seconda semifinale Emanuele Lo Cascio supera 2-0 Maurizio Lepri.

Molto interessante la finale. Alla fine si è imposto Simone Trivelli (3-2) nonostante qualche distrazione. Emanuele Lo Cascio, leggermente sotto tono, ha tuttavia avuto il merito di crederci fino all’ultimo secondo.

La sua seconda rete è arrivata a soli 90 secondi dalla fine ma questo non ha impedito la costruzione di un’ultima azione, molto pericolosa, negli ultimi secondi del match.

Terminiamo, come sempre, riportando il file con i risultati del torneo e le classifiche generali provvisorie del Circuito Grand Prix Lazio.

SUBBUTEO FISCT – Campionato Regionale 2022

Dopo cinque tornei di qualificazione disputati nel corso del 2022 si è disputato domenica 1° maggio il Campionato Regionale di Subbuteo Tradizionale FISCT.

Il campione regionale uscente, Andrea Strazza, era il logico favorito di questa competizione che ha visto la partecipazione di venti giocatori inizialmente suddivisi in due gruppi da dieci e, successivamente, dispiegati in un tabellone master ed uno cadetti ad eliminazione diretta.

Il Campionato Regionale, classificato come “Master Series”, era destinato ad assegnare doppio punteggio nell’ambito della Classifica Grand Prix Lazio 2022 di specialità e prometteva scossoni tra i protagonisti impegnati a guadagnare anche il posto come rappresentante della Regione Lazio al Campionato Italiano 2022 FISCT.

Al termine dei tre turni di gioco di qualificazione alla fase finale, Strazza, Lauretti, Belisario e Lauretti conquistano il diritto di accedere direttamente ai quarti di finale dove incontreranno, rispettivamente, Gambara, Fenucci, Marchetti e Bacigalupo.

E’ in questa situazione che emerge Ermanno Marchetti che, dopo aver superato Fabio Belisario (6-0) elimina anche Marco Lauretti in semifinale (3-1).

Nella parte alta del tabellone master, Andrea Strazza supera Guido Gambara e Roberto Mazzucchi con un doppio 5-2.

La finale tra Strazza e Marchetti ha uno sviluppo imprevedibile, con il primo più impreciso del solito e il secondo determinato il giusto e molto preciso al tiro.

Questa combinazione di fattori ha portato i due contendenti a chiudere i tempi regolamentari sul 3-3. Anche il supplementare non ha sbloccato la situazione e si è così arrivati ai tiri piazzati conclusi al nono tiro per parte.

Marchetti sbaglia il tiro dal vertice dell’area di rigore, Strazza mantiene la freddezza necessaria e realizza la rete che fissa il risultato finale (8-7) e lo conferma Campione Regionale anche per l’anno 2022.

Andrea Strazza (Campione Regionale) – Guidi Alessandro (Referee) – Ermanno Marchetti (Vice Campione)

SUBBUTEO FISCT – Qualificazione Campionato Regionale

Foto di gruppo del 5° torneo valido come qualificazione al Campionato Regionale FISCT
Alcuni partecipanti al 5° torneo di qualificazione al Campionato Regionale di Subbuteo Tradizionale

La quinta e ultima prova di qualificazione al Campionato Regionale si è disputata martedì 26 aprile presso il Centro sportivo in Miniatura.

Enrico Guidi ha vinto le cinque partite determinate con il metodo svizzero e, con i suoi 15 punti, ha preceduto Simone Di Pierro (12 punti) e Roberto Mazzucchi (10 punti).

Tra i sedici partecipanti si segnala l’esordio stagionale di Simone Di Pierro, il gradito ritorno di Roberto Utzeri (Presidente del Black Rose Roma) e l’esordio assoluto di Leonardo Micarelli.

In classifica generale, alle spalle di Andrea Strazza, continua l’alternanza tra Roberto Mazzucchi e Michele Fenucci. Da non sottovalutare l’ascesa di Guido Gambara che, a fari spenti, raggiunge il terzo posto.

Il Campionato Regionale, in programma domenica prossima, primo giorno di maggio, potrebbe avere effetti pesanti, forse decisivi, sulla classifica generale. Il torneo infatti, classificato come “master regionale” assegna punteggio doppio ai partecipanti.

Di seguito, il consueto file con risultati del torneo e classifiche regionali aggiornate.

SUBBUTEO FISCT – TROFEO DEI RE – ROMOLO

Nel giorno in cui si ricorda la fondazione di Roma, si è disputata la prima prova del “Trofeo dei Re” intitolata a “ROMOLO“, primo Re di Roma sebbene in coabitazione con “TITO TAZIO“.

I sedici partecipanti si sono affrontati su cinque turni di gioco organizzati con formula svizzera e partite da due tempi da 10 minuti l’uno.

Il torneo è stato vinto da Andrea Strazza – 15 punti, frutto di cinque vittorie – che ha preceduto Ermanno Marchetti (11 punti) e Marco Nicastro (10 punti).

Ottima prestazione di Davide Pulito (9 punti) e buon ritorno con le basi basculanti di Carmine Napolitano (8 punti).

Ricordiamo che il Centro Sportivo in Miniatura, in collaborazione con il Delegato Regionale F.I.S.C.T., organizzerà, con cadenza pressoché mensile, un torneo intestato ad uno dei sette Re di Roma.

Il Trofeo dei Re sarà definitivamente assegnato al giocatore che, per primo, vincerà, almeno una volta, anche in più stagioni agonistiche, tutti i tornei intitolati ai sette re di Roma.

Di seguito il file con risultati e classifiche del torneo e l’aggiornamento in tempo reale delle classifiche Grand Prix Lazio.

Prossimi appuntamenti: 26 aprile (ultima prova di qualificazione al Campionato Regionale di Subbuteo Tradizionale) e 1° maggio (Campionato Regionale di Subbuteo Tradizionale).

Premiazione: Ermanno Marchetti – 2°- Andrea Strazza – 1°- e Marco Nicastro – 3°

AMATORI SUBBUTEO – Buona la prima!

Con il “Torneo di Pasqua”, organizzato dal Centro Sportivo in Miniatura lo scorso 13 aprile, si è ufficialmente aperta la stagione, speriamo lunga, dei tornei dedicati agli Amatori Subbuteo della nostra città.

Giocatori principianti, giocatori rientranti dopo una lunga inattività, amatori praticanti e agonisti a bassa intensità. Giocatori diversi tra loro ma uniti dalla voglia di conoscere altri appassionati con cui condividere ore di gioco piacevoli tra amichevoli e tornei.

Il torneo di mercoledì ha visto la partecipazione di 16 giocatori e la presenza di numerosi osservatori che hanno già manifestato l’intenzione entrare a far parte del gruppo Amatori Subbuteo Roma organizzato dal Centro Sportivo in Miniatura.

Il format del torneo, l’ormai collaudata ed apprezzata formula svizzera, ha consentito a tutti di giocare 5 partite e di stabilire una classifica generale che ha visto prevalere Mauro Simonazzi (15 punti) davanti a David De Maggi (11 punti) e Salvatore Conte (10 punti).

La colomba per il vincitore (poi girata all’ultimo classificato) e le tre uova di cioccolato destinate ai partecipanti, sono stati consegnati, così come da “regolamento” torneo, in base al piazzamento finale dei vari giocatori.

La “casualità” ha così premiato Davide Pulito (5° classificato, primo del secondo gruppo di partecipanti), Marco Scannavini (9° classificato, primo del terzo gruppo di partecipanti) e Lorenzo Rinner (13° classificato, primo del quarto gruppo di partecipanti).

I commenti che troverete in calce al file risultati lasciano intendere che l’iniziativa ha incontrato il favore dei partecipanti.

Possiamo dire ” buona la prima! ” e concludere con l’augurio di Buona Pasqua a tutti!

Fase di gioco
Premiazione

SUBBUTEO – Un podio inedito al Grand Prix Lazio

Foto di gruppo: Marchi, Pulito, Conte, Gambara, Simonazzi, De Maggi, Pacifici, Romanazzi

Nella serata di ieri, al termine di una giornata caratterizzata da piogge torrenziali, otto coraggiosi giocatori si sono affrontati nel decimo torneo regionale di Subbuteo Tradizionale valido per la Classifica Grand Prix Lazio FISCT 2022.

Torneo caratterizzato dall’assenza dei principali interpreti regionali di specialità e, anche per questo motivo, equilibrato e divertente. Cinque turni in formula svizzera con partite da 10 minuti a tempo; questo il format del torneo.

Il Delegato Regionale, come spesso accade in queste situazioni, ha concentrato le proprie energie sull’organizzazione e sull’osservazione delle situazioni di gioco con lo scopo di aiutare i partecipanti a “leggere” meglio alcune situazioni tattiche.

Guido Gambara, che portava sulle spalle il ruolo di favorito, si aggiudica il torneo (13 punti) davanti a Salvatore Conte (10 punti) e Mauro Simonazzi (8 punti). Buone le prestazioni di Davide Pulito (8 punti) e David De Maggi (6 punti). In coda giungono buoni segnali dai rientranti Stefano Pacifici (3 punti), Daniele Marchi (2 punti) e da Michele Romanazzi (2 punti).

Aprile, oltre alla dichiarazione di fine dello stato di emergenza sanitaria, porterà con sé alcune grandi novità riguardanti la F.A. CUP SUBBUTEO (disputa del primo turno riservato ai ragazzi e ragazze), gli AMATORI SUBBUTEO (la bacheca whatsapp a loro dedicata si arricchirà di un numero sempre più ampio di giocatori principianti, rientranti e praticanti desiderosi di migliorare) e l’inizio di una serie di incontri dedicati al TABLE RUGBY.

Concludiamo, come sempre, con risultati e classifiche del torneo e del Grand Prix Lazio 2022.

Calcio da Tavolo – Luca Periccioli, tredicenne con grandi potenzialità, vince il suo primo torneo tra adulti.

Luca Periccioli, tredicenne giocatore del Black Rose Roma, coglie il suo primo successo tra gli adulti e sale al quarto posto della Classifica Grand Prix Lazio di specialità.

Il torneo, organizzato dal Delegato Regione Lazio FISCT su superficie Extreme Pitch in preparazione del Guerin Subbuteo di Calcio da Tavolo che si giocherà nel week end a Napoli, registra l’assenza dei più logici destinatari di questa attenzione (non colta o ignorata) e apre nuovi scenari all’attività agonistica regionale di Calcio da Tavolo.

La vittoria di Luca Periccioli matura nel corso dell’ultimo incontro del girone unico con partite di sola andata che ha caratterizzato il torneo. Con un unico risultato a disposizione, la vittoria, sfodera una prestazione convincente difensivamente e finalmente concreta al tiro. Con queste due qualità supera Guido Gambara (2-0) fino ad allora gran favorito del torneo.

Alle loro spalle giungono Davide Pulito (2 punti frutto di 2 pareggi) e Andrea Periccioli (1 punto, frutto di un pareggio).

Il Delegato Regionale, al termine di ogni turno di gioco e in accordo con i giocatori che hanno prima approvato e in seguito apprezzato, ha dedicato alcuni minuti per “ricostruire” alcune interessanti situazioni di gioco che potevano essere sfruttate e/o contrastate meglio dal punto di vista tattico.

Accogliere e far crescere giovani giocatori di Calcio da Tavolo – nella speranza che un giorno si misurino anche nel Subbuteo Tradizionale -; mettere a proprio agio e integrare adulti con reminiscenze basculanti cui proporre, con pazienza, l’opportunità di giocare e divertirsi anche con il Calcio da Tavolo….

Anche per questo è nato il Centro Sportivo in Miniatura, Centro Tecnico Regionale F.I.S.C.T. e F.I.S.T.F. Training Center Level 4. Anche di questo si occupa il Delegato Regione Lazio F.I.S.C.T..