SUBBUTEO – COPPA LAZIO INDIVIDUALE 2022

Zolfanelli Francesco – Belisario Fabio (ARG) – Strazza Andrea (ORO) – Perotti Marco (BRN)

La Coppa Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale, disputata sotto l’egida della Federazione Italiana Sportiva Calcio da Tavolo si è disputata domenica 18 dicembre, a Roma, presso il Centro Sportivo in Miniatura.

Il torneo è stato organizzato suddividendo i partecipanti in due gironi da cinque e prevedendo una seconda fase ad eliminazione diretta, master e cadetti, a partire dalle semifinali.

Nel primo girone Andrea Strazza (12 punti in 4 partite) prevale su Marco Perotti (9 punti). Alle loro spalle seguono Mauro Simonazzi (4 punti), Marco Scannavini (2 punti) e Davide Pulito (0 punti).

Nel secondo girone Fabio Belisario (12 punti in 4 partite) precede Francesco Zolfanelli (7 punti). Alle loro spalle giungono Guido Gambara (4 punti), Patrizio Balice (3 punti) e Andrea Periccioli (1 punto).

Accedono dunque al tabellone master: Strazza, Belisario, Perotti e Zolfanelli; nel tabellone cadetti la lotta è tra: Gambara, Simonazzi, Balice e Scannavini. Nella finale per il nono posto se la giocheranno Pulito e Periccioli.

Le semifinali master premiano i favoriti della vigilia: Strazza supera 3-1 Zolfanelli e Belisario ha la meglio su Perotti con uno scoppiettante 5-3.

Nella semifinale cadetti tra Simonazzi e Balice, per stabilire il finalista, sono necessari i tiri piazzati dopo che i tempi regolamentari sono terminati in parità (1-1). A prevalere è Patrizio Balice (4-3).

Nella seconda semifinale cadetti è Guido Gambara a prendere il sopravvento su Marco Scannavini con un perentorio 4-0.

Alla finale della Coppa Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale, dunque, giungevano i due favoriti e ci si aspettava una partita equilibrata, a tratti anche tirata.

Invece, Strazza prende immediatamente il comando delle operazioni portandosi sul 2-0. La reazione di Belisario ha permesso a quest’ultimo di accorciare le distanze (2-1) salvo poi subire la terza rete prima del riposo.

Nel secondo tempo la partita invece che riaccendersi si chiude definitivamente con Strazza che dilaga fino al 6-1 preludio di uno scambio di reti nell’ultimo minuto di gioco che fissa il risultato finale sul 7-2.

Andrea Strazza, che all’inizio di dicembre aveva vinto anche la Coppa Lazio 2022 di Calcio da Tavolo, aggiudicandosi la Coppa Lazio di Subbuteo Tradizionale 2022, completa il primo storico “double interdisciplinare” nella competizione regionale più prestigiosa la cui prima edizione fu disputata nel lontano 1978 su iniziativa di Fabrizio Sonnino.

Al termine della competizione individuale si è anche disputata l’edizione a squadre vinta 2-1 dal Black Rose Roma (Andrea Strazza, Guido Gambara, Andrea Periccioli) contro il Jolly Team (Davide Pulito, Francesco Zolfanelli, Marco Perotti).

Di seguito, come consuetudine, il file con risultati e classifiche della Coppa Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale e l’aggiornamento della classifica generale del circuito Grand Prix Lazio di specialità e del montepremi stagionale.

Per la classifica finale bisognerà attendere il 31 dicembre. Manca poco…

SUBBUTEO – TROFEO DEI RE – Tarquinio il Superbo

Domenica 4 dicembre, in orario pomeridiano, il Centro sportivo in Miniatura ha ospitato il settimo e ultimo torneo dedicato ai sette re di Roma.

Il Trofeo dei Re verrà assegnato al primo giocatore che, nel corso degli anni, vincerà i sette tornei intestati ai sette Re di Roma. Ovviamente non è necessario che ciò accada nel corso della stessa stagione agonistica,

Il torneo dedicato a Tarquinio il Superbo è stato giocato secondo il format girone unico con partite di sola andata della durata di due tempi da 10 minuti l’uno.

Ha vinto Andrea Strazza che con quattro vittorie in quattro partite ha chiuso a punteggio pieno (12 punti). Alle sue spalle Fabio Belisario (7 punti) ha preceduto, grazie ad una rete segnata in più nel corso del torneo, Marco Perotti (7 punti). Hanno chiuso la classifica il rientrante Alfredo Biscardi (3 punti) e Francesco D’Amico (0 punti).

Di seguito, come sempre, il file con i risultati e la classifica del torneo e l’aggiornamento delle classifiche Grand Prix Lazio di Subbuteo e del montepremi stagionale.

SUBBUTEO – TROFEO DEI RE – Servio Tullio

Mercoledì 23 novembre, in orario serale, il Centro Sportivo in Miniatura ha ospitato la sesta prova del Trofeo dei Re, intitolata a Servio Tullio. Il torneo valeva anche come prova del Circuito Grand Prix Lazio 2022 individuale di Subbuteo Tradizionale.

I partecipanti si sono affrontati in format classico: due gironi da quattro giocatori seguiti da semifinali e finali. Partite da due tempi da 10 minuti l’uno.

Nel primo girone Andrea Strazza chiude in testa le sue tre partite (7 punti); la sorpresa è Francesco D’Amico che ferma sul pari il leader della classifica regionale e solo la differenza reti lo retrocede alla seconda piazza. La classifica del girone è chiusa da Marco Scannavini (3 punti) e Giuseppe De Blasi (0 punti).

Nel secondo girone ottima prestazione di Peter Alegi (9 punti) che precede Mauro Simonazzi (6 punti), Fabio Belisario (3 punti) e Michele Romanazzi (0 punti).

La fase ad eliminazione diretta comincia dalle semifinali e tra i Cadetti Scannavini prevale ai piazzati contro Romanazzi (4-2) e Belisario supera 2-1 De Blasi.

Nella categoria Master, il favorito Strazza travolge Simonazzi (5-0) e Alegi deve ricorrere ai tiri piazzati (4-3 dopo il pari 1-1 al termine dei tempi regolamentari) per avere la meglio su un Francesco D’Amico in grande spolvero.

Nella finale per il settimo posto Romanazzi prevale su De Blasi (1-0); in quella per il quinto Belisario supera 2-0 Scannavin.

I tiri piazzati sono ancora una volta fatali a D’Amico che, dopo aver chiuso i tempi regolamentari a reti bianche, deve cedere il passo a Simonazzi (4-3 per quest’ultimo) che sale così sul gradino più basso del podio.

La finale del Torneo intestato a Servio Tullio la vince Andrea Strazza dopo un match giocato a viso aperto contro “l’americano di Roma” Peter Alegi. Il risultato finale, 1-0, non rende giustizia allo spettacolo messo in scena dai due contendenti.

Di seguito, come sempre, risultati e classifica del torneo e il consueto aggiornamento della classifica del Grand Prix Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale e del relativo montepremi stagionale.

SUBBUTEO – COPPA LAZIO – Torneo di Qualificazione 3/3

Domenica 13 novembre il Centro Sportivo in Miniatura ha ospitato la terza e ultima prova di qualificazione alla finale della Coppa Lazio 2022 individuale di Subbuteo Tradizionale F.I.S.C.T.

Il torneo si è sviluppato in due fasi. La prima, di qualificazione, costituita da un girone unico a sei giocatori; la seconda, ad eliminazione diretta, con semifinali e finali master e finale cadetti.

Nel girone di qualificazione prevale Andrea Strazza (13 punti su 15 disponibili), seguito da Marco Nicastro (8 punti), Marco Perotti (8 punti), Fabio Belisario (7 punti), Mauro Simonazzi (5 punti) e Marco Scannavini (0 punti).

Nella fase ad eliminazione diretta, in semifinale, Strazza supera 3-0 Belisario e Perotti vince di misura (1-0) contro Marco Nicastro.

La finale per la quinta piazza ha visto Scannavini superare 3-1 Simonazzi mentre in quella per il terzo posto Belisario vince 1-0 contro Nicastro.

Nell’inedita finale tra Andrea Strazza e Marco Perotti è il primo ad avere la meglio per 1-0.

ma va sottolineata la bella prova del giocatore ternano che, fino all’ultimo, ha provato a sovvertire quello che poteva sembrare scontato.

Di seguito troverete risultati e classifiche dell’ultimo torneo di qualificazione alla Coppa Lazio 2022 individuale di Subbuteo Tradizionale F.I.S.C.T. e il consueto aggiornamento della relativa classifica Grand Prix Lazio e del Montepremi.

SUBBUTEO – TROFEO DEI RE – Tarquinio Prisco

Giuseppe De Blasi – Vincenzo Santarcangelo – Riccardo Minnetti – Amerigo Scatamacchia (ORO) – Peter Alegi – Guido Gambara

Ieri sera il Centro Sportivo in Miniatura ha ospitato la quinta prova del Trofeo dei Re, intitolata a Tarquinio il Superbo. Il torneo valeva anche come ventiduesima prova del Circuito Grand Prix Lazio 2022 individuale di Subbuteo Tradizionale.

I partecipanti si sono affrontati in un girone unico con partite di sola andata sulla distanza di due tempi da 10 minuti.

Dopo quattro vittorie consecutive nel Trofeo dei Re, Andrea Strazza (presente per l’occasione solo in veste di Delegato Regionale FISCT ed organizzatore) cede lo scettro ad Amerigo Scatamacchia che, vincendo tutte le sue partite, si aggiudica anche il suo primo torneo regionale stagionale.

Alle spalle di Scatamacchia (15 punti in cinque partite) giungono a pari punti (9) Peter Alegi, Riccardo Minnetti e Guido Gambara.

Per stabilire i piazzamenti finali si deve ricorrere alla differenza reti complessiva essendo in perfetta parità la classifica riservata agli scontri diretti (tutti a 3 punti), la differenza reti degli scontri diretti (tutti a zero) e le reti realizzate negli scontri diretti (tutti un gol).

In questo contesto prevale Peter Alegi (+7) su Riccardo Minnetti (+6) e Guido Gambara (+2).

In coda si rivela decisivo lo scontro diretto disputato nell’ultimo turno di gioco e vinto 2-0 da Vincenzo Santarcangelo contro il quasi esordiente e in evidente miglioramento Giuseppe De Blasi.

Di seguito, come sempre, risultati e classifica del torneo oltre che il consueto aggiornamento in tempo reale della classifica, individuale e a squadre, del Grand Prix Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale e del relativo montepremi stagionale.

SUBBUTEO – COPPA LAZIO – Torneo di Qualificazione 2/3

Francesco Zolfanelli (BRN) – Andrea Strazza (ORO) – Fabrizio Sonnino (ARG) – Amerigo Scatamacchia (BRN)

Domenica 16 ottobre, in orario mattutino, il Centro Sportivo in Miniatura ha ospitato la seconda prova di qualificazione alla Coppa Lazio 2022 individuale di Subbuteo Tradizionale.

Ricordiamo che domenica 13 novembre la Coppa Lazio si sdoppierà.

La mattina si comincerà con il torneo individuale che definirà l’elenco di coloro che avranno conquistato il diritto a partecipare alla finale della Coppa Lazio 2022 individuale (ad ora limitata a 16 partecipanti).

Nel pomeriggio, al termine del torneo individuale, si disputeranno i quarti di finale della Coppa Lazio a squadre (torneo ad eliminazione diretta con sorteggio integrale fin dai primi accoppiamenti). La FINAL FOUR si disputerà giovedì 8 dicembre al termine della finale della Coppa Lazio Individuale.

Nel torneo di domenica, oggetto del presente articolo, si è optato per un format misto: nella prima parte, di qualificazione, gli undici giocatori si sono affrontati in un girone unico con metodo svizzero sulla distanza di 4 turni di gioco e partite da 10 minuti a tempo.

Nella seconda parte si è proceduto con turni ad eliminazione diretta, semifinali e finali, per tre fasce di merito: master, cadetti, consolazione.

I quattro turni di qualificazione esaltano Francesco Zolfanelli (7 punti) che agguanta l’ultimo posto utile per la categoria master ponendosi alle spalle di Andrea Strazza (12 punti), Fabrizio Sonnino (9 punti) e Amerigo Scatamacchia (9 punti).

Alle loro spalle Fabio Belisario (6 punti), Marco Perotti (6 punti), Mauro Simonazzi (5 punti) e Alessandro Guidi (4 punti) si qualificano per la categoria cadetti.

In terza categoria, scivolano Marco Scannavini (4 punti), Patrizio Balice (3 punti) e Davide Pulito (3 punti).

La battaglia ad eliminazione diretta tra questi giocatori, potenzialmente sempre insidiosi ma ancora discontinui, vede prevalere Patrizio Balice (9° posto finale) su Marco Scannavini (10°) e Davide Pulito (11°).

Nella categoria cadetti meritata vittoria di Fabio Belisario (5° posto finale) che prevale 3-2 ai piazzati su Alessandro Guidi (1-1 al termine dei tempi regolamentari) e 1-0 su Mauro Simonazzi (6° posto finale). Nella finale per la settima piazza Marco Perotti supera 4-1 Alessandro Guidi.

Nella categoria master Andrea Strazza supera 3-0 Francesco Zolfanelli e si appresta ad affrontare il vincente del match che contrappone Fabrizio Sonnino ad Amerigo Scatamacchia. Ad emergere è il primo (4-3 ai tiri piazzati) dopo che il match si era chiuso con il risultato di 1-1.

Il torneo, alla fine, se lo aggiudica Andrea Strazza (diciottesima vittoria regionale stagionale) cosicché alle sue spalle giungono Fabrizio Sonnino (2°), Francesco Zolfanelli (3°) e Amerigo Scatamacchia (4°), questi ultimi differenziati solo in base allo spareggio tecnico.

Di seguito, come al solito, il file con il dettaglio dei risultati e delle classifiche del torneo disputato e l’aggiornamento delle classifiche individuali e a squadre del Circuito Grand Prix Lazio.

SUBBUTEO – TROFEO DEI RE – ANCO MARZIO

Belisario F. – De Blasi G. – Strazza A. – Coco F. – Periccioli A. – Coco V. – Lauretti M. – Di Pierro S. – Scannavini M.

Ventesimo torneo regionale del Circuito Gran Prix Lazio di Subbuteo Tradizionale FISCT, quarta prova del Circuito Trofeo dei Re intitolata, questa, a Anco Marzio.

Questi in sintesi alcuni numeri del torneo di Subbuteo disputato martedì 20 settembre, in orario serale, presso il Centro Sportivo in Miniatura. 

Il torneo ha visto tra gli iscritti anche Fabrizio Coco che, nel fine settimana che ha preceduto questo torneo, ha rappresentato l’Australia alla FISTF World Cup 2022 organizzata a Cinecittà World dalla FISCT (Federazione Italiana Sportiva Calcio da Tavolo).

Si completa così un invidiabile primato del Centro Sportivo in Miniatura che, fedele al titolo di FISTF Training Center, nei giorni immediatamente precedenti al mondiale e quelli successivi, ha ospitato giocatori provenienti da quattro continenti: Europa (ENG), Nord America (USA), Africa (ZA) e Australia (AUS).

Il torneo, dopo la precedente edizione domenicale, è tornato nella sua classica collocazione serale e si è svolto con il metodo svizzero, cinque turni di gioco e partite sulla distanza di due tempi da 10 minuti l’uno.

Ad aggiudicarsi il torneo a punteggio pieno è stato Andrea Strazza (15 punti). Alle sue spalle, con 10 punti, giungono Fabio Belisario e Simone Di Pierro sopravanzato dal primo in base allo spareggio tecnico (maggior somma dei punti conquistati dagli avversari incontrati, tranne il peggiore).

Ai piedi del podio troviamo Marco Lauretti e Marco Scannavini, entrambi con 7 punti. Più distaccati: Andrea Periccioli (4 punti), Fabrizio Coco (2 punti) e Giuseppe De Blasi (1 punto) cui vanno comunque i nostri complimenti come esordiente del circuito regionale.

Con questa vittoria Andrea Strazza si aggiudica anche il quarto titolo del TROFEO DEI RE. La strada per completare la collezione dei Re di Roma che assegna definitivamente anche il Trofeo è ancora molto lunga. Una sola distrazione e il giocatore romano, come minimo, deve aspettare almeno un anno…

Di seguito risultati e classifica del torneo, l’aggiornamento della classifica generale del circuito Grand Prix Lazio di Subbuteo FISCT e del montepremi stagionale che, con il torneo di ieri, ha superato la ragguardevole cifra di trecento euro.

FISTF World Cup 2022 – Il mondiale di Subbuteo a Roma

Il Campionato Mondiale di Subbuteo, noto ai tecnici come FISTF World Cup 2022, si giocherà a Roma presso il “Teatro 1” di Cinecittà World da venerdì 16 a domenica 18 settembre.

La Federazione Italiana Sportiva Calcio Tavolo (FISCT, Presidente Piero Ielapi) e il Settore Nazionale Subbuteo dell’Ente di Promozione Sportiva OPES ITALIA (Presidente Mauro Simonazzi) hanno organizzato un evento oggettivamente più complicato del previsto.

Inizialmente collocato in calendario a settembre 2020, è stato successivamente rimandato causa pandemia e conseguente incertezza sui tempi della effettiva ripresa delle attività economiche che, inevitabilmente hanno limitato le possibilità operative degli organizzatori.

Ciò nonostante non è mancato il riconoscimento del CONI, Comitato Olimpico Nazionale Italiano, della Regione Lazio e del Comune di Roma.

PARTNER

I partner della manifestazione sono tutti di grande prestigio e operativi in diversi settori economici nazionali e internazionali.

Impossibile non ricordare il GUERIN SPORTIVO, “la più antica rivista di sport al mondo” e storico amico del Subbuteo fin dalle sue origini.

Nel settore dei media si conferma la collaborazione con ELEVEN (www.elevensports.com) sulla cui piattaforma sono sempre più frequenti le riprese dei principali eventi di Subbuteo e Calcio da Tavolo che rientrano nel FISCT Tour.

Sempre nel settore media ricordiamo IL CALCIO QUOTIDIANO, periodico online di cronaca, critica, cultura sportiva che sta dedicando ampio spazio a questo evento.

Tra i partner tecnici spicca JOMA, leader mondiale nell’abbigliamento sportivo con il quale è stata avviata una importante convenzione a vantaggio di tutte le associazioni sportive impegnate nel Subbuteo e Calcio da Tavolo.

Per quanto riguarda il settore finanziario, come già accaduto per altri eventi del circuito FISCT Tour, si conferma la presenza di BANCA FIDEURAM.

Una citazione particolare, infine, va ai partner esordienti NUOVA FOLATI (www.nuovafolati.it), specializzata in soluzioni per la lavanderia e per la sanità e FIELMANN (www.fielmann.it) importante catena di ottica con 993 filiali in Italia.

UN EVENTO LUNGO TRE GIORNI

La manifestazione prevede tre giornate di gioco: l’evento principale, ovviamente, è la FISTF World Cup 2022 di Calcio da Tavolo e si disputerà sabato 16 (competizione individuale) e domenica 17 (competizione a squadre).

In entrambe le giornate i partecipanti saranno suddivisi nelle seguenti categorie legate, prevalentemente all’età dei giocatori: Open, Veteran, Under 20, Under 16, Under 12 e Ladies.

Un primo dato molto importante emerge dal numero record di nazioni che, in base alle adesioni pervenute, saranno rappresentate al mondiale di Roma: 26 (ventisei).

Se questa anticipazione sarà confermata, il precedente record di 24 nazioni partecipanti, stabilito 28 anni fa in occasione della FISTF World Cup di Parigi (1994) sarà finalmente superato.

La tabella qui sotto riportata (fonte: www.fistf.com) riporta la relativa serie storica.

Una grande soddisfazione per gli organizzatori (FISCT e Settore Nazionale Subbuteo OPES ITALIA) ed un importante segnale di vitalità del movimento in vista del tanto atteso riconoscimento sportivo della disciplina.

La manifestazione principale sarà affiancata da altri eventi che, in alcuni casi, coinvolgeranno i visitatori. Di seguito illustriamo i principali.

VENERDÌ 16 SETTEMBRE

La FISTF TRADITIONAL CUP 2022, in programma venerdì 16 settembre a partire dalle ore 11:30, è un Torneo Internazionale di Subbuteo Tradizionale organizzato per festeggiare i 75 anni dalla nascita del Subbuteo Table Soccer.

Al torneo parteciperanno alcuni dei più forti interpreti del gioco con basi basculanti.

L’Italia sarà rappresentata dal Campione d’Italia in carica, Morgan Croce, e dai primi quattro giocatori del Ranking Italia FISCT al 30 giugno 2022.

SABATO 17 SETTEMBRE

La giornata di sabato prevede, contemporaneamente al Campionato mondiale individuale, due tornei patrocinati dalla REGIONE LAZIO.

Alle ore 11:00 si comincia con il torneo promozionale riservato ai ragazzi che non abbiano compiuto i sedici anni. Un’occasione interessante per conoscere e mettere a confronto giovani giocatori desiderosi di mettersi alla prova in un contesto ludico con la supervisione di giocatori più esperti.

Alle ore 15:00 si prosegue con il torneo “MASTER 12” pensato per mettere a confronto alcuni dei migliori giocatori della Regione Lazio e per dare un’ulteriore occasione per conoscere o riscoprire il Subbuteo Tradizionale.

CENTRO SPORTIVO IN MINIATURA

Il Centro Sportivo in Miniatura vivrà la FISTF World Cup 2022 di Roma mettendo la propria sede e i propri materiali di gioco a disposizione dei giocatori che raggiungeranno la Capitale con qualche giorno di anticipo rispetto alla manifestazione di Cinecittà World.

Dopo aver ospitato alcuni giocatori lo scorso fine settimana, oggi pomeriggio avremo il piacere di ospitare ancora una volta giocatori della nazionale statunitense, inglese e sudafricana.

Per il Centro Sportivo in Miniatura sarà l’occasione di condividere questa nostra passione con giocatori provenienti da tre continenti e realizzare così il nostro “mondiale in miniatura”.

Buon divertimento a tutti!

SUBBUTEO – Coppa Lazio 2022 / Q1

Alcuni dei partecipanti alla prima prova di qualificazione alla Coppa Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale

La stagione agonistica 2022 di Subbuteo Tradizionale della Federazione Italiana Sportiva Calcio Tavolo è ripartita, domenica 11 settembre, con la disputa del primo torneo di qualificazione alla prestigiosa e ambita Coppa Lazio.

Ai nastri di partenza si sono presentati diversi giocatori di assoluto valore regionale e nazionale e diversi altri candidati al ruolo di sorpresa del torneo.

I partecipanti si sono prima confrontati in un girone di qualificazione con calendario di quattro partite stabilito con metodo svizzero (due tempi da 12 minuti).

Al termine di questa fase preliminare ed in base alla relativa classifica finale i giocatori sono stati suddivisi in tre categorie (Master, Cadetti A, Cadetti B) in vista della fase ad eliminazione diretta (semifinali e finali con partite di 15 minuti a tempo).

Alla categoria Master accedono: Strazza (10 punti), Scatamacchia (9), Lauretti (8) e Guidi (7). Alla categoria Cadetti A accedono: Bartolomeo (6 punti), Minnetti (6), Perotti (4) e Alegi (3). Alla categoria Cadetti B accedono: Galieti (3 punti), Pimpinella (3), Balice (3) e Poncetta (2).

La classifica al termine dei quattro round in formula svizzera trova sostanziale conferma al termine delle semifinali e finali ad eliminazione diretta. Le prime otto posizioni, infatti, restano immutate a ulteriore conferma del fatto che la logica sottostante il girone svizzero (utilizzato in discipline sportive riconosciute a livello internazionale quali gli scacchi) è decisamente affidabile.

A vincere la prima prova di qualificazione è Andrea Strazza che supera in finale Amerigo Scatamacchia (4-1). Conquista il gradino più basso del podio il pontino Marco Lauretti che regola nella finale per il bronzo Alessandro Guidi (2-1).

Prima di chiudere, vogliamo anche ricordare che il torneo di Domenica è stata anche l’occasione per premiare Amerigo Scatamacchia per la meritata vittoria della Summer Crazy Cup 2022.

Il premio, una vacanza di una settimana per due persone e due minori, è stato ritirato dallo stesso Amerigo che ha dedicato un pensiero all’amico Milziade Teghini prematuramente scomparso proprio nello scorso mese di luglio.

Come sempre, di seguito, potete scaricare il file con i risultati del torneo appena disputato e con l’aggiornamento della classifica Grand Prix Lazio di Subbuteo Tradizionale, individuale e a squadre.

SUBBUTEO – TROFEO DEI RE – TULLIO OSTILIO

Morgan Croce (BRN) – Andrea Strazza (ORO) – Michele Fenucci (ARG)

Diciottesimo torneo regionale del Circuito Gran Prix Lazio di Subbuteo Tradizionale FISCT, terza prova del Circuito Trofeo dei Re intitolata, questa, a Tullio Ostilio.

Questi in sintesi alcuni numeri del torneo di Subbuteo disputato domenica 19 giugno, in orario pomeridiano, presso il Centro Sportivo in Miniatura.

I sedici giocatori si sono confrontati in un gruppo unico di qualificazione sulla distanza di 4 partite determinate con il format svizzero. Terminata questa fase abbiamo dato spazio alla classica eliminazione diretta con 4 raggruppamenti di 4 giocatori che si sono confrontati in semifinali e finali.

Le qualificazioni hanno registrato il dominio di Morgan Croce (12 punti) che ha preceduto Michele Fenucci, Fabio Belisario, Andrea Strazza e Amerigo Scatamacchia, tutti a 9 punti.

Alle loro spalle un nutrito gruppo di giocatori a 6 punti: Stefano Pacitti, Luca Di Lullo, Enrico Ronchetti, Francesco Zolfanelli, Roberto Torini e Marco Perotti.

Molto equilibrate le semifinali master ad eliminazione diretta entrambe terminate risolte ai piazzati dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi con una rete per parte.

Nella prima semifinale Andrea Strazza ha la meglio su Morgan Croce (5-4 d.t.p.) e Michele Fenucci prevale su Fabio Belisario (4-2 d.t.p.).

La finale, decisamente inattesa all’inizio del torneo, ha visto Andrea Strazza superare 5-2 Michele Fenucci al termine di una partita disputata a viso aperto, senza troppi tatticismi.

Al terzo posto termina Morgan Croce che non dà scampo a Fabio Belisario chiudendo 4-1.

Con questa vittoria Andrea Strazza si aggiudica il terzo titolo del Trofeo dei Re. La strada per completare la collezione dei Re di Roma che assegna anche il Trofeo è ancora molto lunga…

Di seguito risultati e classifica del torneo, l’aggiornamento della classifica generale del circuito Grand Prix Lazio di Subbuteo FISCT e del montepremi stagionale che, con il torneo di ieri, ha raggiunto la ragguardevole cifra di trecento euro.