SUBBUTEO – TROFEO DEI RE – ANCO MARZIO

Belisario F. – De Blasi G. – Strazza A. – Coco F. – Periccioli A. – Coco V. – Lauretti M. – Di Pierro S. – Scannavini M.

Ventesimo torneo regionale del Circuito Gran Prix Lazio di Subbuteo Tradizionale FISCT, quarta prova del Circuito Trofeo dei Re intitolata, questa, a Anco Marzio.

Questi in sintesi alcuni numeri del torneo di Subbuteo disputato martedì 20 settembre, in orario serale, presso il Centro Sportivo in Miniatura. 

Il torneo ha visto tra gli iscritti anche Fabrizio Coco che, nel fine settimana che ha preceduto questo torneo, ha rappresentato l’Australia alla FISTF World Cup 2022 organizzata a Cinecittà World dalla FISCT (Federazione Italiana Sportiva Calcio da Tavolo).

Si completa così un invidiabile primato del Centro Sportivo in Miniatura che, fedele al titolo di FISTF Training Center, nei giorni immediatamente precedenti al mondiale e quelli successivi, ha ospitato giocatori provenienti da quattro continenti: Europa (ENG), Nord America (USA), Africa (ZA) e Australia (AUS).

Il torneo, dopo la precedente edizione domenicale, è tornato nella sua classica collocazione serale e si è svolto con il metodo svizzero, cinque turni di gioco e partite sulla distanza di due tempi da 10 minuti l’uno.

Ad aggiudicarsi il torneo a punteggio pieno è stato Andrea Strazza (15 punti). Alle sue spalle, con 10 punti, giungono Fabio Belisario e Simone Di Pierro sopravanzato dal primo in base allo spareggio tecnico (maggior somma dei punti conquistati dagli avversari incontrati, tranne il peggiore).

Ai piedi del podio troviamo Marco Lauretti e Marco Scannavini, entrambi con 7 punti. Più distaccati: Andrea Periccioli (4 punti), Fabrizio Coco (2 punti) e Giuseppe De Blasi (1 punto) cui vanno comunque i nostri complimenti come esordiente del circuito regionale.

Con questa vittoria Andrea Strazza si aggiudica anche il quarto titolo del TROFEO DEI RE. La strada per completare la collezione dei Re di Roma che assegna definitivamente anche il Trofeo è ancora molto lunga. Una sola distrazione e il giocatore romano, come minimo, deve aspettare almeno un anno…

Di seguito risultati e classifica del torneo, l’aggiornamento della classifica generale del circuito Grand Prix Lazio di Subbuteo FISCT e del montepremi stagionale che, con il torneo di ieri, ha superato la ragguardevole cifra di trecento euro.

FISTF World Cup 2022 – Il mondiale di Subbuteo a Roma

Il Campionato Mondiale di Subbuteo, noto ai tecnici come FISTF World Cup 2022, si giocherà a Roma presso il “Teatro 1” di Cinecittà World da venerdì 16 a domenica 18 settembre.

La Federazione Italiana Sportiva Calcio Tavolo (FISCT, Presidente Piero Ielapi) e il Settore Nazionale Subbuteo dell’Ente di Promozione Sportiva OPES ITALIA (Presidente Mauro Simonazzi) hanno organizzato un evento oggettivamente più complicato del previsto.

Inizialmente collocato in calendario a settembre 2020, è stato successivamente rimandato causa pandemia e conseguente incertezza sui tempi della effettiva ripresa delle attività economiche che, inevitabilmente hanno limitato le possibilità operative degli organizzatori.

Ciò nonostante non è mancato il riconoscimento del CONI, Comitato Olimpico Nazionale Italiano, della Regione Lazio e del Comune di Roma.

PARTNER

I partner della manifestazione sono tutti di grande prestigio e operativi in diversi settori economici nazionali e internazionali.

Impossibile non ricordare il GUERIN SPORTIVO, “la più antica rivista di sport al mondo” e storico amico del Subbuteo fin dalle sue origini.

Nel settore dei media si conferma la collaborazione con ELEVEN (www.elevensports.com) sulla cui piattaforma sono sempre più frequenti le riprese dei principali eventi di Subbuteo e Calcio da Tavolo che rientrano nel FISCT Tour.

Sempre nel settore media ricordiamo IL CALCIO QUOTIDIANO, periodico online di cronaca, critica, cultura sportiva che sta dedicando ampio spazio a questo evento.

Tra i partner tecnici spicca JOMA, leader mondiale nell’abbigliamento sportivo con il quale è stata avviata una importante convenzione a vantaggio di tutte le associazioni sportive impegnate nel Subbuteo e Calcio da Tavolo.

Per quanto riguarda il settore finanziario, come già accaduto per altri eventi del circuito FISCT Tour, si conferma la presenza di BANCA FIDEURAM.

Una citazione particolare, infine, va ai partner esordienti NUOVA FOLATI (www.nuovafolati.it), specializzata in soluzioni per la lavanderia e per la sanità e FIELMANN (www.fielmann.it) importante catena di ottica con 993 filiali in Italia.

UN EVENTO LUNGO TRE GIORNI

La manifestazione prevede tre giornate di gioco: l’evento principale, ovviamente, è la FISTF World Cup 2022 di Calcio da Tavolo e si disputerà sabato 16 (competizione individuale) e domenica 17 (competizione a squadre).

In entrambe le giornate i partecipanti saranno suddivisi nelle seguenti categorie legate, prevalentemente all’età dei giocatori: Open, Veteran, Under 20, Under 16, Under 12 e Ladies.

Un primo dato molto importante emerge dal numero record di nazioni che, in base alle adesioni pervenute, saranno rappresentate al mondiale di Roma: 26 (ventisei).

Se questa anticipazione sarà confermata, il precedente record di 24 nazioni partecipanti, stabilito 28 anni fa in occasione della FISTF World Cup di Parigi (1994) sarà finalmente superato.

La tabella qui sotto riportata (fonte: www.fistf.com) riporta la relativa serie storica.

Una grande soddisfazione per gli organizzatori (FISCT e Settore Nazionale Subbuteo OPES ITALIA) ed un importante segnale di vitalità del movimento in vista del tanto atteso riconoscimento sportivo della disciplina.

La manifestazione principale sarà affiancata da altri eventi che, in alcuni casi, coinvolgeranno i visitatori. Di seguito illustriamo i principali.

VENERDÌ 16 SETTEMBRE

La FISTF TRADITIONAL CUP 2022, in programma venerdì 16 settembre a partire dalle ore 11:30, è un Torneo Internazionale di Subbuteo Tradizionale organizzato per festeggiare i 75 anni dalla nascita del Subbuteo Table Soccer.

Al torneo parteciperanno alcuni dei più forti interpreti del gioco con basi basculanti.

L’Italia sarà rappresentata dal Campione d’Italia in carica, Morgan Croce, e dai primi quattro giocatori del Ranking Italia FISCT al 30 giugno 2022.

SABATO 17 SETTEMBRE

La giornata di sabato prevede, contemporaneamente al Campionato mondiale individuale, due tornei patrocinati dalla REGIONE LAZIO.

Alle ore 11:00 si comincia con il torneo promozionale riservato ai ragazzi che non abbiano compiuto i sedici anni. Un’occasione interessante per conoscere e mettere a confronto giovani giocatori desiderosi di mettersi alla prova in un contesto ludico con la supervisione di giocatori più esperti.

Alle ore 15:00 si prosegue con il torneo “MASTER 12” pensato per mettere a confronto alcuni dei migliori giocatori della Regione Lazio e per dare un’ulteriore occasione per conoscere o riscoprire il Subbuteo Tradizionale.

CENTRO SPORTIVO IN MINIATURA

Il Centro Sportivo in Miniatura vivrà la FISTF World Cup 2022 di Roma mettendo la propria sede e i propri materiali di gioco a disposizione dei giocatori che raggiungeranno la Capitale con qualche giorno di anticipo rispetto alla manifestazione di Cinecittà World.

Dopo aver ospitato alcuni giocatori lo scorso fine settimana, oggi pomeriggio avremo il piacere di ospitare ancora una volta giocatori della nazionale statunitense, inglese e sudafricana.

Per il Centro Sportivo in Miniatura sarà l’occasione di condividere questa nostra passione con giocatori provenienti da tre continenti e realizzare così il nostro “mondiale in miniatura”.

Buon divertimento a tutti!

SUBBUTEO – Coppa Lazio 2022 / Q1

Alcuni dei partecipanti alla prima prova di qualificazione alla Coppa Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale

La stagione agonistica 2022 di Subbuteo Tradizionale della Federazione Italiana Sportiva Calcio Tavolo è ripartita, domenica 11 settembre, con la disputa del primo torneo di qualificazione alla prestigiosa e ambita Coppa Lazio.

Ai nastri di partenza si sono presentati diversi giocatori di assoluto valore regionale e nazionale e diversi altri candidati al ruolo di sorpresa del torneo.

I partecipanti si sono prima confrontati in un girone di qualificazione con calendario di quattro partite stabilito con metodo svizzero (due tempi da 12 minuti).

Al termine di questa fase preliminare ed in base alla relativa classifica finale i giocatori sono stati suddivisi in tre categorie (Master, Cadetti A, Cadetti B) in vista della fase ad eliminazione diretta (semifinali e finali con partite di 15 minuti a tempo).

Alla categoria Master accedono: Strazza (10 punti), Scatamacchia (9), Lauretti (8) e Guidi (7). Alla categoria Cadetti A accedono: Bartolomeo (6 punti), Minnetti (6), Perotti (4) e Alegi (3). Alla categoria Cadetti B accedono: Galieti (3 punti), Pimpinella (3), Balice (3) e Poncetta (2).

La classifica al termine dei quattro round in formula svizzera trova sostanziale conferma al termine delle semifinali e finali ad eliminazione diretta. Le prime otto posizioni, infatti, restano immutate a ulteriore conferma del fatto che la logica sottostante il girone svizzero (utilizzato in discipline sportive riconosciute a livello internazionale quali gli scacchi) è decisamente affidabile.

A vincere la prima prova di qualificazione è Andrea Strazza che supera in finale Amerigo Scatamacchia (4-1). Conquista il gradino più basso del podio il pontino Marco Lauretti che regola nella finale per il bronzo Alessandro Guidi (2-1).

Prima di chiudere, vogliamo anche ricordare che il torneo di Domenica è stata anche l’occasione per premiare Amerigo Scatamacchia per la meritata vittoria della Summer Crazy Cup 2022.

Il premio, una vacanza di una settimana per due persone e due minori, è stato ritirato dallo stesso Amerigo che ha dedicato un pensiero all’amico Milziade Teghini prematuramente scomparso proprio nello scorso mese di luglio.

Come sempre, di seguito, potete scaricare il file con i risultati del torneo appena disputato e con l’aggiornamento della classifica Grand Prix Lazio di Subbuteo Tradizionale, individuale e a squadre.

SUBBUTEO – TROFEO DEI RE – TULLIO OSTILIO

Morgan Croce (BRN) – Andrea Strazza (ORO) – Michele Fenucci (ARG)

Diciottesimo torneo regionale del Circuito Gran Prix Lazio di Subbuteo Tradizionale FISCT, terza prova del Circuito Trofeo dei Re intitolata, questa, a Tullio Ostilio.

Questi in sintesi alcuni numeri del torneo di Subbuteo disputato domenica 19 giugno, in orario pomeridiano, presso il Centro Sportivo in Miniatura.

I sedici giocatori si sono confrontati in un gruppo unico di qualificazione sulla distanza di 4 partite determinate con il format svizzero. Terminata questa fase abbiamo dato spazio alla classica eliminazione diretta con 4 raggruppamenti di 4 giocatori che si sono confrontati in semifinali e finali.

Le qualificazioni hanno registrato il dominio di Morgan Croce (12 punti) che ha preceduto Michele Fenucci, Fabio Belisario, Andrea Strazza e Amerigo Scatamacchia, tutti a 9 punti.

Alle loro spalle un nutrito gruppo di giocatori a 6 punti: Stefano Pacitti, Luca Di Lullo, Enrico Ronchetti, Francesco Zolfanelli, Roberto Torini e Marco Perotti.

Molto equilibrate le semifinali master ad eliminazione diretta entrambe terminate risolte ai piazzati dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi con una rete per parte.

Nella prima semifinale Andrea Strazza ha la meglio su Morgan Croce (5-4 d.t.p.) e Michele Fenucci prevale su Fabio Belisario (4-2 d.t.p.).

La finale, decisamente inattesa all’inizio del torneo, ha visto Andrea Strazza superare 5-2 Michele Fenucci al termine di una partita disputata a viso aperto, senza troppi tatticismi.

Al terzo posto termina Morgan Croce che non dà scampo a Fabio Belisario chiudendo 4-1.

Con questa vittoria Andrea Strazza si aggiudica il terzo titolo del Trofeo dei Re. La strada per completare la collezione dei Re di Roma che assegna anche il Trofeo è ancora molto lunga…

Di seguito risultati e classifica del torneo, l’aggiornamento della classifica generale del circuito Grand Prix Lazio di Subbuteo FISCT e del montepremi stagionale che, con il torneo di ieri, ha raggiunto la ragguardevole cifra di trecento euro.

SUBBUTEO TRADIZIONALE – Grand Prix Lazio FISCT

Subbuteo Premiazione
Marco Lauretti (BRN) – Fabrizio Sonnino (ORO) – Andrea Strazza (ARG)

Fabrizio Sonnino, con una successione di match impeccabili (5 partite, tutte vinte), interrompe la serie di nove successi consecutivi di Andrea Strazza che, stavolta, si deve accontentare del secondo posto, frutto di 3 vittorie, un pari e una sconfitta.

Il podio del torneo, prestigioso per nomi e trascorsi, è completato dal sempre molto bravo giocatore pontino Marco Lauretti (2 vittorie e 3 pari).

Il torneo, disputato con metodo svizzero con cinque turni di gioco e partite da 10 minuti a tempo, ha registrato la partecipazione di 10 giocatori.

Di seguito il file con risultati e classifica finale del torneo, aggiornamento delle classifiche provvisorie del circuito Grand Prix Lazio individuale e a squadre e aggiornamento montepremi stagionale.

SUBBUTEO TRADIZIONALE – Grand Prix Lazio

Luca Di Lullo (ARG) – Andrea Strazza (GLD) – Guido Gambara (BRN)

Il Centro Sportivo in Miniatura ha ospitato, nella serata di ieri, il sedicesimo torneo di Subbuteo Tradizionale organizzato dal Delegato Regione Lazio FISCT e valido per il circuito Grand Prix Lazio 2022.

Prima della fase finale ad eliminazione diretta i partecipanti si sono affrontati in un girone di qualificazione caratterizzato da tre partite e calendario stabilito con il metodo svizzero.

Luca Di Lullo, con la sua medaglia d’argento, è stata la vera sorpresa del torneo avendo chiuso al secondo posto il girone di qualificazione ed avendo successivamente confermato la posizione anche al termine della fase ad eliminazione diretta.

Si è arreso solo in finale ad Andrea Strazza che porta a casa la sua nona vittoria consecutiva, quindicesima su diciassette partecipazioni ai tornei regionali dalla ripresa dell’attività regionale di metà novembre 2021.

Al terzo posto un sempre più solido Guido Gambara che, in semifinale, aveva anche chiuso il primo tempo in vantaggio contro Andrea Strazza.

Per tutti i partecipanti la serata è stata utile, oltre che per migliorare la propria posizione in classifica generale, anche per tenere dito, fisico e mente in esercizio in vista di appuntamenti agonistici più probanti.

A proposito di classifica generale segnaliamo che si stanno delineando alcune divertenti rivalità. Tra le più “accese” … quella tra Andrea Periccioli e Francesco D’Amico (175 a 172 punti) e quella tra Roberto Mazzucchi e Michele Fenucci (451 a 399 punti).

Ce ne sono sicuramente altre, magari non ancora dichiarate. Aiutateci a individuarle consultando il file con risultati e classifiche al termine del torneo di ieri sera che pubblichiamo qui sotto.

SUBBUTEO FISCT – Trofeo dei Re – Numa Pompilio

Foto di gruppo al termine della seconda prova del Trofeo dei Re

Alla seconda prova del “Trofeo dei Re” hanno partecipato sedici giocatori pronti a confrontarsi per conquistare la medaglia dedicata a “Numa Pompilio”, secondo Re di Roma.

Per l’occasione, anche grazie alla puntualità di tutti i partecipanti, si è scelto un format particolare: quattro turni in formula svizzera seguiti da quattro serie di playoff in base al piazzamento finale al termine dell’iniziale girone unico.

La vittoria arride ancora una volta a Andrea Strazza (che aveva già vinto il torneo intitolato a “Romolo”) che supera, non senza difficoltà, sia Guido Gambara che Simone Di Pierro (con una rete a 20 secondi dalla fine…). Ottimo piazzamento per Francesco D’Amico, quarto.

Interessante l’analisi delle altre dodici partite di playoff caratterizzati da 8 vittorie di misura, 3 ai piazzati e solo una con due reti di scarto. Grande equilibrio fino all’ultimo con partite divertenti e tanto fair play tra i giocatori.

La medaglia per la partecipazione, una copia più piccola di quella del vincitore, è andata a Michele Romanazzi che ha visto il suo numero 11 estratto da una apposita urna dal nostro ospite / giocatore Francesco Di Lullo.

Terminiamo, come sempre, con la pubblicazione del file con i risultati del torneo e le classifiche generali del Circuito Grand Prix Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale F.I.S.C.T.

AMATORI SUBBUTEO – Trofeo Sette Colli

Il Trofeo Sette Colli, la cui prima prova è stata intitolata al Colle Aventino, apre ufficialmente la stagione del Circuito Amatori Subbuteo Roma organizzata presso il Centro Sportivo in Miniatura.

Sono previsti sette tornei all’anno e una classifica generale calcolata sulla falsa riga di quella già applicata nell’ambito del Circuito Grand Prix Lazio dal Delegato Regione Lazio FISCT.

A conclusione dei sette tornei del Trofeo Sette Colli i giocatori verranno suddivisi in due gruppi in base alla attività svolta durante la stagione agonistica 2022 FISCT.

I migliori 8 giocatori di questi due gruppi, necessariamente omogenei per attitudine e approccio agli eventi, si affronteranno in due distinti tornei che determineranno i due vincitori del Trofeo Sette Colli 2022.

Mercoledì 4 maggio, in orario serale, si è disputata la prima prova. La vittoria è andata a Alessandro Laurenzi grazie ad una rete realizzata a 8 secondi dalla fine contro Andrea Periccioli che pregustava la sua prima affermazione in una competizione di Subbuteo.

Nel complesso si è trattato di un torneo molto equilibrato e divertente, ben interpretato da tutti i partecipanti.

Il prossimo torneo, intestato al Colle Campidoglio, si disputerà nel mese di Giugno in osservanza alla cadenza mensile di questo tipo di eventi.

Foto di gruppo – Trofeo Sette Colli – Torneo Colle Aventino

SUBBUTEO FISCT – Campionato Regionale 2022

Dopo cinque tornei di qualificazione disputati nel corso del 2022 si è disputato domenica 1° maggio il Campionato Regionale di Subbuteo Tradizionale FISCT.

Il campione regionale uscente, Andrea Strazza, era il logico favorito di questa competizione che ha visto la partecipazione di venti giocatori inizialmente suddivisi in due gruppi da dieci e, successivamente, dispiegati in un tabellone master ed uno cadetti ad eliminazione diretta.

Il Campionato Regionale, classificato come “Master Series”, era destinato ad assegnare doppio punteggio nell’ambito della Classifica Grand Prix Lazio 2022 di specialità e prometteva scossoni tra i protagonisti impegnati a guadagnare anche il posto come rappresentante della Regione Lazio al Campionato Italiano 2022 FISCT.

Al termine dei tre turni di gioco di qualificazione alla fase finale, Strazza, Lauretti, Belisario e Lauretti conquistano il diritto di accedere direttamente ai quarti di finale dove incontreranno, rispettivamente, Gambara, Fenucci, Marchetti e Bacigalupo.

E’ in questa situazione che emerge Ermanno Marchetti che, dopo aver superato Fabio Belisario (6-0) elimina anche Marco Lauretti in semifinale (3-1).

Nella parte alta del tabellone master, Andrea Strazza supera Guido Gambara e Roberto Mazzucchi con un doppio 5-2.

La finale tra Strazza e Marchetti ha uno sviluppo imprevedibile, con il primo più impreciso del solito e il secondo determinato il giusto e molto preciso al tiro.

Questa combinazione di fattori ha portato i due contendenti a chiudere i tempi regolamentari sul 3-3. Anche il supplementare non ha sbloccato la situazione e si è così arrivati ai tiri piazzati conclusi al nono tiro per parte.

Marchetti sbaglia il tiro dal vertice dell’area di rigore, Strazza mantiene la freddezza necessaria e realizza la rete che fissa il risultato finale (8-7) e lo conferma Campione Regionale anche per l’anno 2022.

Andrea Strazza (Campione Regionale) – Guidi Alessandro (Referee) – Ermanno Marchetti (Vice Campione)

SUBBUTEO FISCT – Qualificazione Campionato Regionale

Foto di gruppo del 5° torneo valido come qualificazione al Campionato Regionale FISCT
Alcuni partecipanti al 5° torneo di qualificazione al Campionato Regionale di Subbuteo Tradizionale

La quinta e ultima prova di qualificazione al Campionato Regionale si è disputata martedì 26 aprile presso il Centro sportivo in Miniatura.

Enrico Guidi ha vinto le cinque partite determinate con il metodo svizzero e, con i suoi 15 punti, ha preceduto Simone Di Pierro (12 punti) e Roberto Mazzucchi (10 punti).

Tra i sedici partecipanti si segnala l’esordio stagionale di Simone Di Pierro, il gradito ritorno di Roberto Utzeri (Presidente del Black Rose Roma) e l’esordio assoluto di Leonardo Micarelli.

In classifica generale, alle spalle di Andrea Strazza, continua l’alternanza tra Roberto Mazzucchi e Michele Fenucci. Da non sottovalutare l’ascesa di Guido Gambara che, a fari spenti, raggiunge il terzo posto.

Il Campionato Regionale, in programma domenica prossima, primo giorno di maggio, potrebbe avere effetti pesanti, forse decisivi, sulla classifica generale. Il torneo infatti, classificato come “master regionale” assegna punteggio doppio ai partecipanti.

Di seguito, il consueto file con risultati del torneo e classifiche regionali aggiornate.