OPEN DAY – Domenica 8 Gennaio 2023

Domenica 8 gennaio, dalle 10:00 alle 18:00, il Centro Sportivo in Miniatura festeggerà il nuovo anno aprendo le porte della propria sede di gioco a tutti i componenti delle famiglie residenti nel quartiere Balduina.

Sarà l’occasione per incontrare i residenti che ancora non ci conoscono e rivedere le tante persone che hanno già avuto modo di provare alcuni dei giochi di sport proposti dal Centro Sportivo in Miniatura lo scorso 8 dicembre in occasione del “Villaggio di Natale”, sapientemente organizzato dalla Associazione di Promozione Sociale “Casotto Monte Ciocci”.

Coloro che ci verranno a trovare potranno vedere la nostra splendida ed ospitale sede di gioco e, ovviamente, sperimentare e divertirsi con alcuni dei tanti giochi disponibili presso il nostro centro ricreativo.

L’Open Day sarà anche l’occasione per rispondere a tutte le vostre domande e per illustrare alcuni dei progetti che abbiamo portato avanti negli ultimi mesi, pensando al divertimento e al benessere psicofisico dei nostri ospiti.

Il Centro Sportivo in Miniatura vuole essere un luogo di aggregazione e socializzazione, piacevole da frequentare e pieno di giochi, anche insoliti, ma sicuramente molto divertenti.

Un luogo pensato e realizzato per tutta la famiglia. Vi aspettiamo!

Villaggio di Natale 2022 – Casotto Monte Ciocci – Stand del Centro Sportivo in Miniatura

Per informazioni, per cortesia, inviate un messaggio whatsapp al 392.1667781 (Andrea).

SUBBUTEO – COPPA LAZIO INDIVIDUALE 2022

Zolfanelli Francesco – Belisario Fabio (ARG) – Strazza Andrea (ORO) – Perotti Marco (BRN)

La Coppa Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale, disputata sotto l’egida della Federazione Italiana Sportiva Calcio da Tavolo si è disputata domenica 18 dicembre, a Roma, presso il Centro Sportivo in Miniatura.

Il torneo è stato organizzato suddividendo i partecipanti in due gironi da cinque e prevedendo una seconda fase ad eliminazione diretta, master e cadetti, a partire dalle semifinali.

Nel primo girone Andrea Strazza (12 punti in 4 partite) prevale su Marco Perotti (9 punti). Alle loro spalle seguono Mauro Simonazzi (4 punti), Marco Scannavini (2 punti) e Davide Pulito (0 punti).

Nel secondo girone Fabio Belisario (12 punti in 4 partite) precede Francesco Zolfanelli (7 punti). Alle loro spalle giungono Guido Gambara (4 punti), Patrizio Balice (3 punti) e Andrea Periccioli (1 punto).

Accedono dunque al tabellone master: Strazza, Belisario, Perotti e Zolfanelli; nel tabellone cadetti la lotta è tra: Gambara, Simonazzi, Balice e Scannavini. Nella finale per il nono posto se la giocheranno Pulito e Periccioli.

Le semifinali master premiano i favoriti della vigilia: Strazza supera 3-1 Zolfanelli e Belisario ha la meglio su Perotti con uno scoppiettante 5-3.

Nella semifinale cadetti tra Simonazzi e Balice, per stabilire il finalista, sono necessari i tiri piazzati dopo che i tempi regolamentari sono terminati in parità (1-1). A prevalere è Patrizio Balice (4-3).

Nella seconda semifinale cadetti è Guido Gambara a prendere il sopravvento su Marco Scannavini con un perentorio 4-0.

Alla finale della Coppa Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale, dunque, giungevano i due favoriti e ci si aspettava una partita equilibrata, a tratti anche tirata.

Invece, Strazza prende immediatamente il comando delle operazioni portandosi sul 2-0. La reazione di Belisario ha permesso a quest’ultimo di accorciare le distanze (2-1) salvo poi subire la terza rete prima del riposo.

Nel secondo tempo la partita invece che riaccendersi si chiude definitivamente con Strazza che dilaga fino al 6-1 preludio di uno scambio di reti nell’ultimo minuto di gioco che fissa il risultato finale sul 7-2.

Andrea Strazza, che all’inizio di dicembre aveva vinto anche la Coppa Lazio 2022 di Calcio da Tavolo, aggiudicandosi la Coppa Lazio di Subbuteo Tradizionale 2022, completa il primo storico “double interdisciplinare” nella competizione regionale più prestigiosa la cui prima edizione fu disputata nel lontano 1978 su iniziativa di Fabrizio Sonnino.

Al termine della competizione individuale si è anche disputata l’edizione a squadre vinta 2-1 dal Black Rose Roma (Andrea Strazza, Guido Gambara, Andrea Periccioli) contro il Jolly Team (Davide Pulito, Francesco Zolfanelli, Marco Perotti).

Di seguito, come consuetudine, il file con risultati e classifiche della Coppa Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale e l’aggiornamento della classifica generale del circuito Grand Prix Lazio di specialità e del montepremi stagionale.

Per la classifica finale bisognerà attendere il 31 dicembre. Manca poco…

CALCIO DA TAVOLO – Torneo Grand Prix Lazio

Giambelluca Francesco (ARG) – Strazza Andrea (ORO) – Alegi Peter (BRN)

Sabato 17 dicembre, in orario pomeridiano, il Centro Sportivo in Miniatura ha ospitato il quindicesimo torneo regionale di Calcio da Tavolo valido per il Circuito Grand Prix Lazio 2022.

Il torneo, organizzato in girone unico con partite di sola andata ognuna di due tempi da 15 minuti, era l’ultima occasione per guadagnare posizioni nell’ambito della Classifica Grand Prix Lazio 2022.

Il torneo è stato vinto da Andrea Strazza, fresco vincitore della Coppa Lazio di specialità, che, con quattro vittorie in altrettante partite ha conquistato 12 punti.

Alle sue spalle, comunque sul podio, si sono piazzati Francesco Giambelluca (7 punti) e Peter Alegi (5 punti).

Hanno chiuso la classifica, nonostante abbiano messo in mostra diverse cose positive, Marco Perotti (4 punti) e Giuseppe Cascioli (0 punti).

Perotti, grazie al solito strepitoso portiere, è stato il giocatore che più di tutti ha reso la vita difficile al vincitore del torneo. Cascioli è riuscito a segnare almeno una rete a tutti i suoi avversari.

Di seguito il file con il riepilogo dei risultati e la classifica del torneo oltre che il consueto aggiornamento della classifica generale del circuito Grand Prix Lazio e del montepremi stagionale.

Per la classifica definitiva dovremo attendere il 31 dicembre. Manca poco…

SUBBUTEO – TROFEO DEI RE – Tarquinio il Superbo

Domenica 4 dicembre, in orario pomeridiano, il Centro sportivo in Miniatura ha ospitato il settimo e ultimo torneo dedicato ai sette re di Roma.

Il Trofeo dei Re verrà assegnato al primo giocatore che, nel corso degli anni, vincerà i sette tornei intestati ai sette Re di Roma. Ovviamente non è necessario che ciò accada nel corso della stessa stagione agonistica,

Il torneo dedicato a Tarquinio il Superbo è stato giocato secondo il format girone unico con partite di sola andata della durata di due tempi da 10 minuti l’uno.

Ha vinto Andrea Strazza che con quattro vittorie in quattro partite ha chiuso a punteggio pieno (12 punti). Alle sue spalle Fabio Belisario (7 punti) ha preceduto, grazie ad una rete segnata in più nel corso del torneo, Marco Perotti (7 punti). Hanno chiuso la classifica il rientrante Alfredo Biscardi (3 punti) e Francesco D’Amico (0 punti).

Di seguito, come sempre, il file con i risultati e la classifica del torneo e l’aggiornamento delle classifiche Grand Prix Lazio di Subbuteo e del montepremi stagionale.

AMATORI SUBBUTEO ROMA – TROFEO SETTE COLLI – FINALE

Flammini D. – Pimpinella F. – Simonazzi M. – Gambara G. – Perotti M. – Scannavini M. – Diaferio R. – Santarcangelo V.

Domenica 4 dicembre, in orario mattutino, alcuni dei giocatori partecipanti al Trofeo Sette Colli si sono dati appuntamento al Centro Sportivo in Miniatura.

In palio c’era solo la possibilità di rivedersi e giocare un’ultima volta insieme prima della imminente pausa natalizia sotto la bandiera degli Amatori Subbuteo Roma.

Il format della giornata prevedeva un girone unico all’italiana e un piccolo buffet dolce e salato prima dei saluti.

Il girone è stato vinto da Mauro Simonazzi (13 punti) che ha preceduto nell’ordine: Marco Scannavini (10 punti) cui è stato fatale lo scontro diretto, Fabio Pimpinella (9 punti, imbattuto), Vincenzo Santarcangelo (5 punti), Ruggiero Diaferio (2 punti) e Dario Flammini (1 punto).

La prima esperienza degli Amatori Subbuteo Roma del Centro Sportivo in Miniatura si chiude così con un bel torneo, tranquillo e divertente.

Per i principianti, i rientranti e gli amatori tuttora attivi si preannuncia un 2023 ricco di novità. Il Trofeo Sette Colli li accompagnerà anche nel corso del prossimo anno anche se con diverse novità che renderanno il circuito ancora più piacevole, divertente e imprevedibile.

Un applauso a tutti coloro che si sono messi in gioco e a coloro che lo faranno nel 2023!

CALCIO TAVOLO – COPPA LAZIO F.I.S.C.T. 2022 TEAM

Andrea Strazza (Delegato Regione Lazio FISCT) premia SPQR MMIX vincitrice Coppa Lazio 2022 CDT Team

Sabato 3 dicembre 2022, al termine dell’omonima competizione individuale, il Delegato Regione Lazio F.I.S.C.T. ha organizzato la Coppa Lazio F.I.S.C.T. di Calcio da Tavolo.

Presenti solo due squadre, per altro in formazione ridotta, che hanno attinto alla lista DRAFT che comprendeva Peter Alegi e Maurizio Lepri.

Il titolo, una formalità data anche la disparità dei valori in campo, è stato vinto da SPQR MMIX (Massimo De Paolis, Emanuele Lo Cascio e Andrea Capelli, integrati da Maurizio Lepri) che ha superato 4-0 il Black Rose Roma (Andrea Strazza, Luca Periccioli e Andrea Periccioli, integrati da Peter Alegi).

La speranza è che, nel 2023, la Coppa Lazio F.I.S.C.T. di Calcio da Tavolo possa trovare una migliore collocazione nel calendario regionale penalizzato, nella seconda parte della stagione 2022, da una serie di eventi internazionali, federali e nazionali incredibilmente fitto.

Le potenzialità per un evento all’altezza del prestigio e della storia di questa manifestazione sono molto alte nella Regione Lazio. Resta tuttavia inteso che anche i giocatori e i club della Regione saranno chiamati a fare la loro parte.

CALCIO DA TAVOLO – COPPA LAZIO FISCT 2022 INDIVIDUALE

Micael Caviglia (ARG) premia Andrea Strazza (ORO) con la Coppa Lazio 2022 di Calcio da Tavolo

La Coppa Lazio individuale di Calcio da Tavolo F.I.S.C.T. si è giocata sabato 3 dicembre 2022 presso il Centro Sportivo in Miniatura e, tra tanti specialisti, ci scappa la sorpresa.

I nove giocatori che hanno risposto all’appello sono stati suddivisi in tre gironi da tre giocatori l’uno.

I primi due di ciascun girone avranno accesso alla fase ad eliminazione diretta e gli ultimi si dovranno accontentare di un successivo girone per stabilire le posizioni dalla settima alla nona.

Nel primo girone Andrea Strazza (6 punti) sopravanza Massimo De Paolis (3 punti) grazie alla vittoria per 2-0 ottenuta in uno scontro diretto caratterizzato da una attenta fase difensiva e da una costruzione di gioco veloce e precisa. Chiude al terzo posto Andrea Periccioli (0 punti).

Nel secondo girone il del trofeo, Micael Caviglia, chiude in testa con 6 punti e precede Peter Alegi (3 punti) e Lucas Periccioli (0 punti).

Nel terzo girone Maurizio Lepri chiude a punteggio pieno (6 punti) e precede Emanuele Lo Cascio e Andrea Capelli entrambi a un punto con il primo che si qualifica alla fase finale master per una migliore differenza reti.

La fase ad eliminazione diretta comincia con il barrage valido come quarto di finale.

Maurizio Lepri e Emanuele Lo Cascio superano lo scoglio ed accedono alla semifinale con lo stesso risultato, 2-1, rispettivamente contro Massimo De Paolis e Peter Alegi.

In semifinale Andrea Strazza, dopo l’iniziale svantaggio, riesce a rimontare e superare il più quotato Lo Cascio concludendo l’incontro sul 2-1.

L’altra semifinale risulta decisamente molto combattuta con Micael Caviglia e Maurizio Lepri che chiudono l’incontro sul 2-2. Durante il tempo supplementare entrambi i giocatori hanno l’opportunità di portarsi in vantaggio. A riuscirci è Micael Caviglia con una rete a tempo quasi scaduto, quando già tutti credevano di assistere ai tiri piazzati.

In finale si affrontano così il detentore della Coppa Lazio di Calcio da Tavolo (Caviglia) e il detentore della Coppa Lazio di Subbuteo (Strazza). I favori del pronostico sono ovviamente a favore del primo nonostante il primo tempo si concluda con Strazza in vantaggio per 1-0.

Nella ripresa si assiste ad un deciso forcing di Micael Caviglia cui Strazza contrappone una strenua difesa interrotta solo da qualche contropiede mal perfezionato.

Nonostante le occasioni prodotte da entrambi i giocatori il risultato non cambia e Strazza raggiunge, dopo tanta sofferenza, una vittoria insperata in quello che è il trofeo più prestigioso della Regione Lazio F.I.S.C.T. e in una disciplina cui, negli ultimi tempi, poco tempo ha dedicato.

Di seguito troverete risultati e classifiche del torneo e l’aggiornamento delle classifiche relative al Circuito Grand Prix Lazio di Subbuteo Tradizionale e del montepremi stagionale.

CALCIO DA TAVOLO – SUPER COPPA LAZIO 2022 INDIVIDUALE

Emanuele Lo Cascio (ARG) – Maurizio Lepri (Arbitro) – Micael Caviglia (ORO)

Sabato 3 dicembre il Centro Sportivo in Miniatura ha ospitato la finale della Super Coppa Lazio di Calcio da Tavolo Individuale 2022 F.I.S.C.T..

A contendersi il trofeo nella disciplina Calcio da Tavolo sono stati Micael Caviglia (vincitore, nel 2021, del Campionato Regionale di Calcio da Tavolo e della Coppa Lazio) e Emanuele Lo Cascio (finalista della Coppa Lazio 2021).

Partita molto bella conclusa 3-3 e che si è prolungata fino ai tiri piazzati grazie ad una rete di Micael Caviglia nell’ultimo minuto di gioco. Lo Cascio, nonostante la delusione, resta in partita ma nulla cambia fino al termine del tempo supplementare.

Ai piazzati Micael Caviglia si rivela più preciso e fissa così il risultato finale sul 5-4 e completa un trittico di vittorie decisamente prestigioso.

Di seguito il documento che riepiloga quanto accaduto.

SUBBUTEO – TROFEO DEI RE – Servio Tullio

Mercoledì 23 novembre, in orario serale, il Centro Sportivo in Miniatura ha ospitato la sesta prova del Trofeo dei Re, intitolata a Servio Tullio. Il torneo valeva anche come prova del Circuito Grand Prix Lazio 2022 individuale di Subbuteo Tradizionale.

I partecipanti si sono affrontati in format classico: due gironi da quattro giocatori seguiti da semifinali e finali. Partite da due tempi da 10 minuti l’uno.

Nel primo girone Andrea Strazza chiude in testa le sue tre partite (7 punti); la sorpresa è Francesco D’Amico che ferma sul pari il leader della classifica regionale e solo la differenza reti lo retrocede alla seconda piazza. La classifica del girone è chiusa da Marco Scannavini (3 punti) e Giuseppe De Blasi (0 punti).

Nel secondo girone ottima prestazione di Peter Alegi (9 punti) che precede Mauro Simonazzi (6 punti), Fabio Belisario (3 punti) e Michele Romanazzi (0 punti).

La fase ad eliminazione diretta comincia dalle semifinali e tra i Cadetti Scannavini prevale ai piazzati contro Romanazzi (4-2) e Belisario supera 2-1 De Blasi.

Nella categoria Master, il favorito Strazza travolge Simonazzi (5-0) e Alegi deve ricorrere ai tiri piazzati (4-3 dopo il pari 1-1 al termine dei tempi regolamentari) per avere la meglio su un Francesco D’Amico in grande spolvero.

Nella finale per il settimo posto Romanazzi prevale su De Blasi (1-0); in quella per il quinto Belisario supera 2-0 Scannavin.

I tiri piazzati sono ancora una volta fatali a D’Amico che, dopo aver chiuso i tempi regolamentari a reti bianche, deve cedere il passo a Simonazzi (4-3 per quest’ultimo) che sale così sul gradino più basso del podio.

La finale del Torneo intestato a Servio Tullio la vince Andrea Strazza dopo un match giocato a viso aperto contro “l’americano di Roma” Peter Alegi. Il risultato finale, 1-0, non rende giustizia allo spettacolo messo in scena dai due contendenti.

Di seguito, come sempre, risultati e classifica del torneo e il consueto aggiornamento della classifica del Grand Prix Lazio 2022 di Subbuteo Tradizionale e del relativo montepremi stagionale.

SUBBUTEO – COPPA LAZIO – Torneo di Qualificazione 3/3

Domenica 13 novembre il Centro Sportivo in Miniatura ha ospitato la terza e ultima prova di qualificazione alla finale della Coppa Lazio 2022 individuale di Subbuteo Tradizionale F.I.S.C.T.

Il torneo si è sviluppato in due fasi. La prima, di qualificazione, costituita da un girone unico a sei giocatori; la seconda, ad eliminazione diretta, con semifinali e finali master e finale cadetti.

Nel girone di qualificazione prevale Andrea Strazza (13 punti su 15 disponibili), seguito da Marco Nicastro (8 punti), Marco Perotti (8 punti), Fabio Belisario (7 punti), Mauro Simonazzi (5 punti) e Marco Scannavini (0 punti).

Nella fase ad eliminazione diretta, in semifinale, Strazza supera 3-0 Belisario e Perotti vince di misura (1-0) contro Marco Nicastro.

La finale per la quinta piazza ha visto Scannavini superare 3-1 Simonazzi mentre in quella per il terzo posto Belisario vince 1-0 contro Nicastro.

Nell’inedita finale tra Andrea Strazza e Marco Perotti è il primo ad avere la meglio per 1-0.

ma va sottolineata la bella prova del giocatore ternano che, fino all’ultimo, ha provato a sovvertire quello che poteva sembrare scontato.

Di seguito troverete risultati e classifiche dell’ultimo torneo di qualificazione alla Coppa Lazio 2022 individuale di Subbuteo Tradizionale F.I.S.C.T. e il consueto aggiornamento della relativa classifica Grand Prix Lazio e del Montepremi.