F.A. CUP SUBBUTEO – Qualificazione, primo turno

Che fosse una competizione amatoriale stimolante dal punto di vista partecipativo ma anche complicata dal punto di vista organizzativo ci era chiaro fin dall’inizio.

Quello che non avevamo previsto erano le 124 iscrizioni e le ricadute normative della pandemia che hanno impedito la partenza della manifestazione nei tempi voluti.

Venuta meno l’emergenza pandemica ed essendo ormai prossimi ala fine dell’anno scolastico possiamo, senza ulteriori incertezze, dare il via alla F.A. CUP Subbuteo 1963-64.

Il primo turno di gioco, sorteggiato a dicembre, è il seguente:

Ovvero:

La data indicata dagli organizzatori per la disputa di questo primo turno di gioco ed in mancanza di diverso accordo tra i giocatori, è sabato 11 giugno 2022.

Vittoria a tavolino e/o sorteggio saranno gli strumenti con cui gli organizzatori provvederanno a stabilire l’esito di un match ed il conseguente accesso al turno successivo laddove fosse impossibile giocare nell’intervallo di tempo indicato.

Buon torneo e, soprattutto, buon divertimento a tutti.

F.A. CUP SUBBUTEO

TEAMS AND PLAYERS ENTRY LIST
Entry List F.A. CUP Subbuteo 1963-64

Ad ogni giocatore iscritto alla F.A. CUP SUBBUTEO è abbinata una delle squadre che ha partecipato all’edizione che si è deciso di replicare.

Nel caso specifico il Centro Sportivo in Miniatura ha individuato l’edizione 1963-64 che fu la prima disputata dopo la nascita del nostro comune amico Luca Zacchi, grande appassionato di Subbuteo e cultore del calcio inglese.

Abbiamo ordinato i giocatori iscritti alla F.A. CUP SUBBUTEO in base al Ranking Elo calcolato in base ai risultati di ognuno di essi nell’ambito dei tornei organizzati nel circuito F.I.S.C.T. tra il settembre 2016 e il marzo 2020.

I giocatori che nello stesso periodo non hanno preso parte alle competizioni F.I.S.C.T., sono stati suddivisi in ordine alfabetico all’interno di categorie omogenee per forza di gioco, conosciuta e/o dichiarata, al momento dell’iscrizione.

Abbiamo infine ordinato le squadre tenuto conto del piazzamento delle stesse nell’ambito della classifica finale della F.A. CHALLENGE CUP disputata nella stagione 1963-64.

L’abbinamento tra le “squadre” e i “giocatori” è dunque conseguenza di un semplice affiancamento tra un ordinamento “storicamente reale” ed uno “ragionevolmente presunto”.

L’obiettivo è fare in modo di avvicinarsi il più possibile agli esiti storici della manifestazione disputata nel 1963-64.

Ma il torneo è lungo e il regolamento prevede situazioni in grado di creare equilibrio anche quando, sulla carta, il risultato sembrerebbe scontato: sorteggio integrale; eliminazione diretta e partita replay; diverse superfici di gioco per le partite casalinghe e quelle in trasferta; durata della partita determinata dall’ipotetica differenza di valore tra i due giocatori; etc etc…

I 124 giocatori dimostrano di aver gradito questa nostra ricerca di maggiore equilibrio tra i contendenti.

Nell’allegato che segue mettiamo ordine in tutto quanto appena illustrato. Potrete cercare il vostro nome e la squadra che rappresenterete nel corso del torneo. Ma anche la categoria di appartenenza e il turno di gioco in cui entrerete in campo.

A breve, sul canale YouTube del Centro Sportivo in Miniatura, dovremmo riuscire a pubblicare anche un bel video che riepiloga tutto in una veste grafica più avvincente e con qualche informazione in più sulla squadra che andrete a rappresentare.

Si comincia, finalmente!

Centro Sportivo in Miniatura inaugura il proprio canale YouTube con la F.A. CUP SUBBUTEO 1963-64.

Comincia oggi la pubblicazione sul canale YouTube dei video prodotti dal Centro Sportivo in Miniatura.

Il primo video sarà online dalle ore 10:00 ed è dedicato all’inizio della tanto attesa prima edizione della F.A. CUP SUBBUTEO che, lo ricordiamo, rievocherà quella realmente disputata nel 1963-64, vinta dal West Ham United sul Preston North End.

Si comincia con il sorteggio del “FIRST ROUND QUALIFICATION DRAW” ovvero con il resoconto del “sorteggio del primo turno di qualificazione” organizzato lo scorso 28 novembre al Centro Sportivo in Miniatura.

In questo primo turno, con partite ad eliminazione diretta ed eventuale replay in caso di parità, scenderanno in campo 16 dei 124 giocatori iscritti a questa prima edizione della F.A. CUP SUBBUTEO. Si tratta di 9 ragazzi e 7 ragazze, tutti in età adolescenziale…

Quali squadre sono state loro assegnate? Con chi giocheranno questo primo emozionante turno? Saranno stati sorteggiati come “padroni di casa” o “dovranno affrontare l’esordio in trasferta”? Chi di loro accederà al secondo turno di qualificazione, pronto a sfidare gli adulti?

Buona parte di queste domande troverà risposta nel video che segue e, mentre lo guardate… iscrivetevi al canale YouTube del Centro Sportivo in Miniatura!

Comincia la F.A. CUP SUBBUTEO edizione 1963-1964

F.A. CUP SUBBUTEO… A Beautiful Day

Il 27 novembre 2021 comincerà ufficialmente la prima edizione della F.A. CUP SUBBUTEO. Sarà una giornata interamente dedicata ai giovani giocatori, pensata per dare loro l’occasione di vivere una esperienza ludica unica e, nelle nostre intenzioni, indimenticabile.

I giovani che parteciperanno ai primi due turni di qualificazione alla F.A. CUP SUBBUTEO, oltre a giocare le loro partite, avranno modo di essere coinvolti in tutte le principali attività legate all’organizzazione di questo evento tanto complesso quanto affascinante.

Le partite di qualificazione saranno precedute e seguite da altre attività quali il sorteggio in rigoroso stile inglese (urna trasparente, palline nere con numeri bianchi, estrazione della pallina e conseguente definizione delle partite in tabellone) e le video interviste a fine partita (così come gli allenatori e i giocatori i ragazzi potranno raccontare, in maniera molto spontanea, la loro partita e le loro emozioni).

A contorno dell’evento i ragazzi si potranno partecipare ai Subbuteo Games (una serie di prove di abilità il cui singolo punteggio dipenderà dalla difficoltà di ciascuna di esse e il punteggio finale dalla somma dei punti delle diverse prove disputate).

Tutti i ragazzi presenti al Centro Sportivo in Miniatura per la disputa dei primi due turni di qualificazione della F.A. CUP SUBBUTEO avranno anche modo di disputare ulteriori partite. È infatti previsto, quale “side event“, un Torneo Speciale, per dare loro la possibilità di giocare ancora più partite e vivere pienamente questa giornata che vorremmo fosse ricordata come foriera di divertimento, di nuove amicizie e di tanti tornei per ragazzi.

A Beautiful Day!

F.A. CUP SUBBUTEO – Si comincia!

La F.A. CUP SUBBUTEO, organizzata dal Centro Sportivo in Miniatura con il patrocinio della A.P.D. Ordine degli Ingegneri di Roma, è finalmente entrata nel vivo…

Oltre 120 giocatori, tra cui molti giovani, principianti ed amatori, hanno deciso di prendere parte a questo evento che vuole replicare, per quanto possibile, le emozioni, della più antica competizione calcistica del mondo.

Avremmo dovuto sorteggiare, tra le oltre 140 edizioni disputate, quella che avremmo replicato e da cui avremmo tratto l’elenco delle squadre che avrebbero partecipato a questa nostra prima edizione.

Se non lo abbiamo fatto è per ricordare il nostro amico Luca Zacchi che, fin dall’inizio, aveva sposato il progetto Centro Sportivo in Miniatura e, con l’entusiasmo e la gentilezza che lo caratterizzavano, aveva arricchito le pagine di questo blog con la storia a puntate della F.A. CUP, quella vera. Purtroppo non ha potuto raccontarci la prima vittoria in assoluto del Leichester City, dopo quattro sconfitte consecutive.

Luca era nato il 10 luglio del 1963. Meno di due mesi dopo, il 7 settembre 1963… 375 squadre inglesi cominciavano la loro splendida avventura nella 83ma edizione della F.A. CUP.

1963-1964

1963-1964

La prima F.A. CUP di Luca . . . La prima F.A. CUP del Centro Sportivo in Miniatura.

F.A. Cup: siamo alle semifinali! #PlaySubbuteo #Subbuteo

I quarti di finale sono andati come da pronostico degli scommettitori. Sono passati i Saints, i Citizens, i Blues e, nell’unico quarto dalle quote incerte, quello che metteva di fronte Leicester e Manchester United, le Foxes.

Il sorteggio ha accoppiato, nell’ordine, Leicester vs Southampton e Chelsea vs Manchester City.

Chi mi conosce sa che sono un tifoso dei Saints. Non sarà certo facile battere il Leicester, è in gran forma mentre in campionato il Southampton se la vivacchia a centro classifica, ma a questo punto sperare è più che lecito.

I commentatori specializzati ed i giornalisti sportivi invece sembrano parlare tutti a una sola voce: la finale per loro sarà Leicester contro Manchester City. Non danno alcuna possibilità al Southampton e ne danno poche, il minimo sindacale, al Chelsea. La finale deve essere quella che dicono loro che ci capiscono!

E vincerà il migliore, ossia il Manchester City, perché è troppo forte.

Magari andrà così, non lo so.

Però nel 1976 per gli scommettitori il Southampton aveva si e no il dieci per cento di possibilità contro il Manchester United. E invece vinse!

E ieri, nel secondo turno di Scottish Cup (il corrispondente scozzese della F.A. Cup) i dilettanti del Brora non ne avevano nessuna contro gli Hearts che stanno dominando il loro campionato ed hanno la promozione in Premiership in tasca.

E invece i dilettanti “senza arte nè parte” hanno vinto, 2-1, ed i campioni di Edimburgo, 8 coppe vinte, sono fuori!

Del resto è questo il fascino delle coppe ad eliminazione diretta… basta poco e l’imprevisto diventa realtà.

Comunque, le quattro squadre arrivate in semifinale in F.A. Cup totalizzano la bellezza di 34 finali di Coppa disputate. 14 il Chelsea, 11 il City, 4 per ciascuno Leicester e Southampton. E 15 vittorie di Coppa: 8 per il Chelsea, 6 per il Manchester City, 1 per i Saints.

Il Leicester, ho scritto su Subbuteo Blog, è il campione del coefficiente zero. Ovvero ha perso tutte e quattro le finali a cui ha partecipato. E, ironia del destino, se la finale fosse davvero tra loro ed il Manchester City sarebbe la riedizione dell’ultima delle quattro finali che hanno perso, 1-0 contro gli Sky Blues, nel 1969, nel vecchio Wembley!

Il Southampton invece manca dalla finale dal 2003, da quando perse di misura (1-0) contro l’Arsenal. E sempre contro i Gunners il Chelsea ha perso le ultime due finali a cui ha partecipato, nel 2017 e l’anno scorso, nel 2020, nella prima storica finale a porte chiuse. Tutte e due le volte per 2 reti ad 1.

L’ultima finale vinta per il Chelsea è quella del 2012, per i Manchester City quella del Domestic Treble, del 2019.

F.A. Cup – Verso le Semifinali #PlaySubbuteo #Subbuteo

Domani, sabato 20 marzo 2021, e domenica 21 si torna a giocare, sui campi di Albione (Albione è l’antico nome della Gran Bretagna. Oggi viene usato per riferirsi a tutto il Regno Unito o solo all’Inghilterra. È anche la base del nome gaelico della Scozia, Alba), per la F.A. Cup.

Inizieranno le “ostilità” le due del derby del mare del Sud… (mare del Sud, ma di Inghilterra! La temperatura sarà tutto fuorché caraibica, a parte, forse, in campo), ovvero la ref. 76, il Bournemouth, unica superstite delle squadre di Championship ed il Southampton, ordinariamente ref. 9, quest’anno vestita come una ref. 73, come un Clydebank.

Nel pomeriggio di sabato toccherà ai Toffees, all’Everton, alla ref. 119, sfatare il pronostico che lo vede nettamente sfavorito di fronte agli avversari del Manchester City, attualmente capolista senza oppositori in Premier League. Blu intenso contro il celeste, il blu del cielo della ref. 5.

E’ vista dai giornalisti e commentatori sportivi come senza storia la terza partita, domenica mattina, tra il Chelsea, la ref. 42, festante per il passaggio del turno in Champions League e la ref. 9, le Blades, lo Sheffield United, sempre più ultimo in Premier e sempre più in crisi e di gioco e di risultati. Ma staremo a vedere.

Chiude il programma quella che dovrebbe essere la partita più aperta e combattuta di tutto il lotto, blu contro rossi, Foxes vs Red Devils. Il Manchester United teme di accusare le recentissime fatiche di Europa League, anche se è contento per il risultato ottenuto (eliminato il Milan vincendo 1-0 in trasferta). Il Leicester è più riposato ed in buona forma.

Per variare le ref. a Subbuteo potreste usare la ref. 219 per le Foxes e la ref. 70 per i Red Devils. Ovviamente se le avete, altrimenti vi giocate un bel Blue Team vs Red Team e passa tutto!

Intanto è già tutto pronto per i sorteggi che si terranno più o meno durante l’intervallo della seconda partita di domenica.
Sono già stati assegnati i numeri per le palline nere che decideranno gli accoppiamenti, numerate da 1 a 4.

Semi-final draw numbers

1 Everton or Manchester City
2 AFC Bournemouth or Southampton
3 Leicester City or Manchester United
4 Chelsea or Sheffield United

La domanda mi nasce spontanea: ragazzi, ma a noi quando tocca?

Ai posteri….

F.A. Cup Subbuteo. Pronte per il sorteggio… #PlaySubbuteo #Subbuteo

…le palline ovviamente!

Noi un poco di meno, visto che, ahimé, siamo di nuovo finiti in zona rossa fino a metà aprile.

Ma non demordiamo!

Vogliamo tutti giocarcela questa Coppa e lo faremo appena sarà possibile. Nel frattempo vi informiamo che il numero di iscritti é salito, così come la loro qualità, data la recente iscrizioni di giocatori “top” alla competizione.

Ed ora eccovi servite le ultime foto scattate nella nostra bellissima sede!

E ricordatevi sempre: Centro Sportivo in Miniatura è Subbuteo a Roma!