SUBBUTEO FISCT – Campionato Regionale 2022

Dopo cinque tornei di qualificazione disputati nel corso del 2022 si è disputato domenica 1° maggio il Campionato Regionale di Subbuteo Tradizionale FISCT.

Il campione regionale uscente, Andrea Strazza, era il logico favorito di questa competizione che ha visto la partecipazione di venti giocatori inizialmente suddivisi in due gruppi da dieci e, successivamente, dispiegati in un tabellone master ed uno cadetti ad eliminazione diretta.

Il Campionato Regionale, classificato come “Master Series”, era destinato ad assegnare doppio punteggio nell’ambito della Classifica Grand Prix Lazio 2022 di specialità e prometteva scossoni tra i protagonisti impegnati a guadagnare anche il posto come rappresentante della Regione Lazio al Campionato Italiano 2022 FISCT.

Al termine dei tre turni di gioco di qualificazione alla fase finale, Strazza, Lauretti, Belisario e Lauretti conquistano il diritto di accedere direttamente ai quarti di finale dove incontreranno, rispettivamente, Gambara, Fenucci, Marchetti e Bacigalupo.

E’ in questa situazione che emerge Ermanno Marchetti che, dopo aver superato Fabio Belisario (6-0) elimina anche Marco Lauretti in semifinale (3-1).

Nella parte alta del tabellone master, Andrea Strazza supera Guido Gambara e Roberto Mazzucchi con un doppio 5-2.

La finale tra Strazza e Marchetti ha uno sviluppo imprevedibile, con il primo più impreciso del solito e il secondo determinato il giusto e molto preciso al tiro.

Questa combinazione di fattori ha portato i due contendenti a chiudere i tempi regolamentari sul 3-3. Anche il supplementare non ha sbloccato la situazione e si è così arrivati ai tiri piazzati conclusi al nono tiro per parte.

Marchetti sbaglia il tiro dal vertice dell’area di rigore, Strazza mantiene la freddezza necessaria e realizza la rete che fissa il risultato finale (8-7) e lo conferma Campione Regionale anche per l’anno 2022.

Andrea Strazza (Campione Regionale) – Guidi Alessandro (Referee) – Ermanno Marchetti (Vice Campione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *